Esercizi contro lo stress prima di andare a dormire

da , il

    Esercizi contro lo stress prima di andare a dormire

    Gli esercizi contro lo stress permettono di scaricare tutta la tensione accumulata durante il giorno, permettendo a mente e corpo di rilassarsi. Per questo motivo, gli esercizi andrebbero eseguiti prima di andare a letto, per mettere a riposo i muscoli e il cervello senza lo stress accumulato nelle ore precedenti. La raccolta di energia è fondamentale per affrontare le difficoltà quotidiane, per cui è meglio farne il pieno prima di andare a dormire. Vediamo adesso come eseguire in camera dei semplici esercizi per allentare la tensione.

    Partiamo dalla schiena, la parte del nostro corpo che più risente delle tensioni accumulate. Sedetevi a terra con le gambe incrociate, afferrate le spalle con le mani e mentre inspirate dal naso, eseguite una rotazione del busto a sinistra, mentre espirate dalla bocca, una rotazione a destra. Dopo aver compiuto, sia da un lato che dall’altro le rotazioni, con respiri profondi ad occhi chiusi, rilassate le braccia, aspettate qualche secondo e poi alzatevi.

    Un altro esercizio prevede una posizione supina (a terra o su un tappetino), con la testa, i talloni e le mani leggermente sollevati dal suolo (circa cinque centimetri). Mentre cercate di mantenere le scapole ben ancorate a terra, spingetevi con le mani in avanti, fino a toccare gli alluci. L’ideale sarebbe mantenere la posizione per sessanta secondi, continuando a respirare, ma se non ce la fate non esagerate nello sforzo, rilasciate.

    Un esercizio per scrollare letteralmente di dosso la tensione consiste nel sedersi a gambe incrociate, con la schiena dritta e le braccia larghe, aperte all’altezza delle spalle; tenendo i palmi rivolti verso il basso, scuotete i polsi e le mani, mantenendo ferme le spalle.

    Per chiudere, un esercizio per la fascia pelvica: in piedi o sedute a gambe incrociate (nel primo caso le mani si posano sui fianchi, nel secondo sulle ginocchia), ruotate il bacino prima in senso orario e poi antiorario, tenendo chiusi gli occhi e respirando profondamente. Ripetete l’esercizio lentamente per alcuni minuti a senso di rotazione.