Esercizi di Kegel per la donna: come funzionano?

da , il

    Esercizi di Kegel per la donna: come funzionano?

    Come funzionano gli esercizi di Kegel per la donna? Avete mai sentito parlare degli esercizi di Kegel? A sentirli nominare molti potrebbero pensare a semplici esercizi ginnici per allenare la muscolatura di qualche zona del corpo in particolare. In realtà è così, ma gli esercizi di Kegel promettono qualcosa di diverso e meno convenzionale del solito. Se soffrite di anorgasmia femminile, incontinenza urinaria o semplicemente volete migliorare le vostre prestazioni sessuali, questa lettura potrebbe rivelarsi davvero utile e interessante! Gli esercizi di Kegel, infatti, si prestano anche a chi vuole semplicemente migliorare il proprio e l’altrui piacere sessuale e avere quindi una marcia in più in questo senso!

    Esercizi di Kegel: cosa sono e a cosa servono

    Cosa sono gli esercizi di Kegel? Gli esercizi di Kegel devono il loro nome al ginecologo statunitense A. Kegel, che per primo li ideò e ne promosse l’utilità, sia per gli uomini, che per le donne. Questi semplici esercizi hanno come scopo quello di rinforzare il tono muscolare del cosiddetto pavimento pelvico. Gli esercizi in questione non sono altro che semplici contrazioni volontarie dei muscoli che sostengono utero, uretra, vescica e retto. Migliorare la tonicità di questi muscoli serve a contrastare alcune patologie come l’incontinenza urinaria da sforzo, l’anorgasmia femminile e il prolasso uterino. Gli esercizi di Kegel per la donna sono utili, però, anche per la preparazione al parto. Infatti, praticare gli esercizi di Kegel in gravidanza, aiuta ad allenare il pavimento pelvico, inevitabilmente sottoposto a stress da sforzo durante il parto. Non è un caso che le donne che praticano gli esercizi di Kegel riferiscano di partorire più facilmente, proprio grazie a questo maggior controllo di questa parte della muscolatura. Gli esercizi di Kegel per le donne in gravidanza, infine, sono utili anche nella prevenzione delle emorroidi, che tendono spesso a svilupparsi in questo periodo. Gli esercizi di Kegel, però, fanno bene anche al sesso, in quanto permettono di aumentare la sensibilità femminile e il piacere durante l’amplesso, permettono un’amplificazione del piacere del partner durante il rapporto sessuale e il raggiungimento di orgasmi multipli.

    Esercizi di Kegel: come si fanno

    Dati i tanti vantaggi, come si fanno gli esercizi di Kegel? Gli esercizi di Kegel sono completamente “discreti“e possono essere eseguiti ovunque ed in ogni momento del giorno: seduti, in piedi, da sdraiati. Per eseguire gli esercizi di Kegel è necessario svuotare prima bene la vescica e poi contrarre i muscoli del pavimento pelvico per 5-10 secondi. Dopo ciascuna contrazione i muscoli vanno poi rilasciati lentamente nello stesso lasso di tempo. All’inizio si può ripetere la serie per 10 volte per due o tre volte al giorno. Gli esercizi di Kegel funzionano? Pare che gli esercizi di Kegel funzionino, ma, come sempre, il consiglio è di non esagerare. Un eccessivo allenamento del muscolo pubococcigeo, infatti, può provocare affaticamento muscolare, fino ad ottenere l’effetto opposto (es. perdita di urina). Insomma, tanti motivi per praticare questa ginnastica, ma…con moderazione!