Fame emotiva: i rimedi per combatterla

Fame emotiva: i rimedi per combatterla
da in Alimentazione, Ansia, Emozioni, Salute, Stress
Ultimo aggiornamento:
    Fame emotiva: i rimedi per combatterla

    Fame emotiva: i rimedi per combatterla sono tanti. Avete mai sentito parlare della fame emotiva? Ebbene, pare che anche questo tipo di approccio con il cibo possa condizionare la nostra linea, oltre che il nostro benessere psico-fisico. Per capire cos’è la fame emotiva vi basterà pensare a tutte le volte che, a causa del forte nervosismo, avete cominciato ad ingurgitare cibo senza avere fame nel senso più “fisico” del termine. La fame emotiva, infatti, si scatena in seguito ad emozioni negative, come una lite con il coniuge, le discussioni con i figli o le preoccupazioni per il lavoro. Ma, cosa fare in questi casi e come capire se si tratta, effettivamente, di fame emotiva?

    Prima di passare ai rimedi per curare e prevenire la fame emotiva o nervosa occorre capire quando si può parlare di questo disturbo dell’alimentazione. Più in particolare, ci sono alcuni indizi che ci fanno capire che siamo in presenza di fame nervosa. In primis, va detto che si ha fame emotiva quando si mangia non per un senso di fame “fisica”, ma prettamente psicologico. Per questo, prima di cominciare a mangiare, dovremmo chiederci perchè lo stiamo facendo. Se ci rendiamo conto che una voglia incontrollabile di cibo ci prende quando siamo stressati o nervosi, probabilmente è proprio la nostra mente che ci induce ad ingurgitare cibo. In questi casi si consiglia di aspettare prima di mangiare; molto probabilmente la sensazione di fame svanirà non appena saranno cessate le emozioni negative. Se il senso di fame persiste, invece, si tratta di un bisogno fisico, che va assecondato. Va considerato, comunque, che la fame emotiva dipende dalle emozioni, quindi anche da quelle positive. Avete notato che mangiare in compagnia, in occasione di feste o compleanni, è molto più facile?

    In questi casi si può agire su diversi fronti. Sicuramente andando a limitare le cause del problema, quindi riducendo al minimo lo stress e l’ansia. Per favorire il nostro benessere psico-fisico possiamo optare per diverse tisane rilassanti a base di erbe.

    Tra queste quelle preparate con la comomilla, la valeriana o la passiflora. Anche praticare sport con regolarità aiuta a combattere le emozioni negative e a controllare il senso di fame. Sicuramente sono da consigliarsi anche tutte le discipline che favoriscono il rilassamento, tra cui lo yoga. Se proprio non potete fare a meno di mangiare qualcosa, in alcuni momenti particolarmente tesi, optate per il cibo più sano che avete a disposizione. Scegliete, dunque, frutta e verdura, anziché gettarvi sui classici hamburger pieni di salse o sugli alimenti preconfezionati e fritti. Quando la fame vi prende, poi, cercate di rilassarvi con un po’ di musica o un’altra attività che vi piace. In alternativa, uscite a prendere un po’ d’aria fresca e magari fate una passeggiata per schiarirvi le idee. Nel caso in cui il problema dovesse essere importante ci si può rivolgere anche ad uno psicoterapeuta, che vi aiuterà a risolvere il problema.

    Foto tratta da Pixabay

    580

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneAnsiaEmozioniSaluteStress
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI