Fare pipì troppo spesso per colpa della vescica iperattiva

da , il

    Fare pipì troppo spesso per colpa della vescica iperattiva

    Andare troppo spesso il bagno accade troppo di frequente per una donna su tre: la vescica iperattiva può creare disagi alla salute femminile e influire sulla qualità della vita sociale a livello lavorativo e familiare.

    Il tema è stato al centro di un incontro aperto al pubblico, a Roma nella Sala della Mercede alla Camera dei Deputati, oraganizzato dall’Osservatorio nazionale sulla salute della donna.

    Le donne sono spesso alla ricerca affannosa di una toilette, lo sappiamo. Talvolta la necessità della toilette superiore alle 8 volte nell’arco delle 24 ore, con un’urgenza improvvisa e insopportabile di fare pipì, perdita involontaria di urina e distensione dell’addome.

    Il tema è stato al centro di un incontro aperto al pubblico organizzata dall’Osservatorio nazionale sulla salute della donna(Onda), mentre oggi, a partire dalle 13, in diretta sul sito ufficiale O.N.D.A l’esperto Francesco Bernasconi dell’Unità di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale di Desio risponderà via chat alle domande delle donne interessate.

    La vescica iperattiva può rendere invalidante la qualità della vita di una donna e influire sul lavoro, sulle relazioni sociali, i viaggi e l’attività sessuale.

    Tuttavia essa non è un semplice disturbo a cui rassegnarsi, ma una vera patologia e come tale deve e può essere curata. E’ necessaria una maggiore informazione sull’argomento, in modo che le donne sappiano che si può intervenire su più fattori a partire da una modifica allo stile di vita.

    Nel Lazio esistono ben sette ospedali con il Bollino Rosa, che indica la presenza di un centro di riabilitazione del pavimento pelvico ai quali le donne si possono rivolgere.

    Pronte a fare ginnastica?