Festa della donna: quest’anno dedicata alla pazienti oncologiche

da , il

    Festa della donna: quest’anno dedicata alla pazienti oncologiche

    L’8 Marzo è la giornata internazionale della donna, questa comunemente definita festa della donna, è una ricorrenza di ogni anno che serve a ricordare un momento drammatico della storia, dove moltissime donne non ce l’hanno fatta. Inoltre questa festa serve anche a ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, che le discriminazioni e le violenze che ancora oggi in molte parti del mondo, ne sono vittime molte donne. Questa è una festa piena di fiori, mimose, sorrisi e cene tra amiche, dove si celebra l’allegria e la vita, ed è proprio questo l’obiettivo di un’iniziativa che vede coinvolte tantissime donne malate di tumore, pazienti oncologiche di vari ospedali.

    L’iniziativa che si chiama L’Immagine ritrovata: la centralità della qualità di vita della paziente oncologica si terrà l’8 Marzo, presso l’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena, in contemporanea con la Fondazione Pacale di Napoli e l’Università Cattolica del Sacro Cuore, che è l’ideatrice di questa iniziativa.

    L’obiettivo principale di questo evento è stimolare le pazienti oncologiche a raccontarsi nell’affrontare la quotidianità. Le donne affette da tumore spesso, devono rinunciare ad affrontare una gravidanza, allattare un bimbo, fare una dieta, andare al mare, cose che invece non rappresentano un grande problema per una donna senza diagnosi di tumore al seno, all’ovaio o ai polmoni.

    Spesso capita che queste pazienti oncologiche, si sentono abbandonate, quest’iniziativa infatti vuole accompagnarle nel difficile percorso sia della malattia che della terapia. La presenza di esperti nel settore sarà preziosa, questi infatti, forniranno consigli pratici su come affrontare tutto, dalla gravidanza in corso di malattia, agli effetti collaterali delle terapie.