Finocchietto selvatico: proprietà e benefici

da , il

    Finocchietto selvatico: proprietà e benefici

    Il finocchietto selvatico ha diverse proprietà e benefici. L’interesse per i rimedi naturali sta crescendo sempre di più perché, grazie a questi, si evitano effetti collaterali e controindicazioni spiacevoli. Vale comunque sempre la regola generale della moderazione. Per questo, se utilizziamo un rimedio naturale a scopo preventivo o curativo, facciamolo nelle giuste dosi. Ma, quali sono le proprietà e i benefici del finocchietto selvatico?

    Proprietà

    Il finocchio selvatico è una pianta che nasce spontaneamente nelle regioni mediterranee e lungo le coste. Se si desidera raccoglierlo fresco, bisogna farlo in primavera, mentre se si desidera raccogliere i suoi frutti, i semi di finocchietto, il periodo ideale è fine estate o inizio autunno. Per quanto riguarda le proprietà curative, si ricorda che il finocchietto selvatico è ricco di oli essenziali, vitamine e sali minerali. Quando raggiunge la piena maturazione, questa pianta maturazione produce dei semi che hanno un’azione rilassante e carminativa per l’intestino. Per questo la si può utilizzare per preparare una tisana che favorisce la digestione. Nei neonati, invece, questo rimedio della nonna agisce diminuendo le coliche gassose. Per le sue proprietà antisettiche, poi, l’infuso di finocchietto selvatico, può essere utilizzato anche come collirio naturale per gli occhi. In erboristeria, invece, possiamo acquistare gli oli essenziali, da utilizzare in aggiunta all’olio di mandorle, per uccidere i parassiti della pelle (come i pidocchi e le zecche). Se, infine, volete sfruttare le proprietà cosmetiche del finocchietto selvatico, preparate un infuso per fare degli impacchi sulle palpebre infiammate o per fare dei gargarismi per eliminare l’alitosi.

    Effetti collaterali e controindicazioni

    Alcuni soggetti possono manifestare segni di allergia al finocchietto selvatico, con irritazione e prurito di bocca, lingua e gengive. Questo tipo di irritazione è più frequente se si utilizza l’olio essenziale e in chi è allergico alle mele. Inoltre, tutti i preparati a base di finocchietto non andrebbero mai assunti per lunghi periodi, perché potrebbero favorire problemi gastrointestinali. Infine, l’olio essenziale di finocchietto selvatico è controindicato in età pediatrica. Se avete altri dubbi su questo rimedio naturale, chiedete al medico o al pediatra.

    Scoprite anche tutte le proprietà della salvia oppure quelle della menta!