Formicolio ai piedi: cause e rimedi

da , il

    Formicolio ai piedi: cause e rimedi

    Le cause del formicolio ai piedi sono tante. Con i rimedi giusti, però, si può risolvere facilmente il problema. E’ capitato a tutti nella vita di avvertire un fastidioso intorpidimento alle dita o alla pianta del piede. Nella maggior parte dei casi questo accade quando, magari, restiamo a lungo seduti in una posizione scorretta. Quando, ad esempio, ci sediamo su una gamba piegata, i nervi si comprimono momentaneamente e questo genera una sensazione di torpore. Ovviamente, tutto torna nella norma quando riassumiamo la postura corretta. Il formicolio ai piedi, però, può avere anche altre cause, non fisiologiche, ma patologiche. Esso, quindi, può originare da malattie più o meno serie. Quali ne sono le altre cause, quindi?

    Cause

    Le cause del formicolio ai piedi possono essere tante. In base al fattore scatenante possono variare anche i sintomi che si accompagnano a questo problema. Ad esempio, in questi casi, possono comparire pure: difficoltà a camminare, dolore localizzato, diminuzione della sensibilità e sensazione di bruciore. Le cause, invece, possono essere:

    - danneggiamento o compressione di uno o più nervi;

    - diabete;

    - infiammazioni al fegato o ai reni;

    - traumi del piede (come una frattura o una lussazione);

    - lombosciatalgia;

    – carenza di vitamine, in particolare della B e della E;

    ipertiroidismo;

    sclerosi multipla;

    – abuso di alcol e tabacco;

    cattiva circolazione del sangue

    - allergia.

    Dato che le cause del formicolio ai piedi possono essere davvero tante, si raccomanda di rivolgersi al medico al manifestarsi dei sintomi. Questi, dopo aver fatto la diagnosi, prescrive anche la cura e i rimedi più adatti.

    Diagnosi

    E’ necessario recarsi dal medico quando il formicolio è persistente e non scompare nel giro di pochi giorni. Si consiglia un consulto specialistico anche quando al formicolio ai piedi si accompagnano altri sintomi, in particolare il formicolio alle mani. In alcuni casi, infatti, queste manifestazioni potrebbero anche essere spia di una patologia importante, nello specifico della sclerosi multipla. Per trattare questa malattia, infatti, la diagnosi precoce è di fondamentale importanza. Ad ogni modo, non sempre le cause sono così gravi e spesso il formicolio ai piedi è dovuto ad altri fattori meno preoccupanti, come la cattiva circolazione. Per identificare la causa del problema, dunque, il medico può prescrivere diversi esami. Tra questi: analisi del sangue, radiografia alle gambe, angiogramma e risonanza magnetica alla colonna vertebrale.

    Rimedi

    I rimedi per il formicolio ai piedi dipendono, chiaramente, dalle cause scatenanti il problema. Se il disturbo è dovuto – semplicemente – ad una cattiva posizione che si è assunta, basterà massaggiare delicatamente la parte interessata finché il formicolio non scompare. Se, invece, si riscontra una carenza di vitamine, basterà assumere quelle raccomandate anche tramite gli appositi integratori. Fondamentale anche il magnesio, la cui carenza può provocare, ugualmente, dei formicolii persistenti agli arti. Nel caso di reazione allergica, invece, rivolgetevi ad un allergologo. Per compromissioni di nervi o loro danneggiamento, poi, potrebbero rendersi utili degli esercizi di fisioterapia. Nei casi più gravi, invece, potrebbe consigliarsi anche un intervento chirurgico.

    Prevenzione

    Per prevenire il formicolio ai piedi andrebbe limitato l’utilizzo dei tacchi alti, che non sono salutari per la postura. Meglio evitare anche di stare seduti a gambe incrociate o accavallate per lunghi periodi di tempo. Se trascorrete molto tempo davanti al computer, cambiate spesso posizione per favorire la circolazione sanguigna. Infine, evitate l’alcol ed il fumo di sigaretta.