Frullato di mele: aiuta a prevenire le malattie del colon

da , il

    Frullato di mele: aiuta a prevenire le malattie del colon

    L’intestino crasso, detto anche colon, rappresenta il tratto finale del canale digestivo, questo può essere affetto da diverse malattie come il morbo di Crohn, la colite ulcerosa che è uno stato di infiammazione del colon e altre malattie infiammatorie intestinali. Secondo una ricerca dell’Università tedesca di Kaiseslautern, pubblicata sulla rivista Molecular Nutrition & Food Research, un semplice frullato di mele, risulterebbe essere un vero e proprio toccasana contro queste infiammazioni. Le mele aiuterebbero a prevenire le malattie intestinali, grazie ai polifenoli, antiossidanti naturali.

    Secondo i ricercatori i frullati di mele, a differenza del succo di mela o del sidro, rendono una maggiore biodisponibilità di polifenoli nel colon, inoltre, i studi hanno anche confermato che la quantità abbondante di polifenoli contenuta nella mela, oltre ad abbassare notevolmente il rischio di malattie del colon, avrebbe anche il potere di contrastare l’effetto dei radicali liberi e delle procianidine, di prevenire l’invecchiamento e le malattie cardiovascolari.

    Il team di ricercatori tedeschi hanno sottoposto alcuni pazienti affetti da malattie del colon, ad una tecnica chirurgica chiamata ileostomia. L’ileostomia permette di applicare un sacchetto nella parete addominale dell’intestino tenue, questo raccoglie l’evacuazione del paziente, che poi viene analizzata dai medici. Dalle analisi è venuto fuori che, i frullati di mele, svolgono una funzione più efficace sul colon. Gli studiosi hanno riferito che:

    I frullati di mele contengono una maggiore quantità di costituenti delle pareti cellulari. Di conseguenza, i polifenoli si legano più facilmente alle cellule, il che favorisce l’incremento della biodisponibilità di queste sostanze benefiche nel colon.

    Bene, adesso non resta che bere un buon frullato di mele!