Fucus per dimagrire: proprietà e controindicazioni

Fucus per dimagrire: proprietà e controindicazioni
    Fucus per dimagrire: proprietà e controindicazioni

    Il fucus è uno dei prodotti erboristici consigliati per dimagrire, ma va usato con molta cautela. Siamo in un periodo infatti in cui è il momento di combattrere i chili in eccesso accumulati durante l’inverno, per arrivare alla prova costume in perfetta forma fisica. Questa pianta può essere preziosa nell’accelerare il processo di dimagrimento, ma per farlo nel modo giusto, senza incorrere in danni per la salute, bisogna però agire anche sul metabolismo basale, riportandolo alla normalità. E’ necessario quindi sottoporsi ad una visita medica accurata e mai affidarsi al fai da te o ai consigli delle amiche.

    Il Fucus o Quercia marina, è un’ alga dalle foglie appiattite e allungate, ricchissima di iodio che cresce nei mari del Nord. Lo iodio è un oligoelemento indispensabile per un corretto funzionamento della tiroide e avere di conseguenza un metabolismo sveglio. Se lo iodio è presente in basse quantità a causa di un’alimentazione che non lo integra, non si permette la produzione degli ormoni tiroidei, che porta così all’ipotiroidismo, e alle conseguenti malattie della ghiandola, come gozzo e noduli. Questa sostanza, si trova solo in alcuni cibi che sono pesce, alghe e frutta secca, che andrebbero introdotti regolarmente nella nostra dieta, per migliorare il nostro benessere.

    Il fucus quindi rappresenta un aiuto per perdere peso, ma non bisogna esagerare perchè le controindicazioni sono serie: se assunto in grandi quantità e per tempi prolungati, a causa della sua azione stimolante sulla tiroide infatti, può essere responsabile della comparsa di ipertiroidismo, con conseguenti tachicardie, ipertensione, insonnia, tremori, nervosismo, cambi repentini di umore, e anche reazioni allergiche.

    Per tutte queste ragioni, l’uso di Fucus è controindicato per chi è soggetto a disturbi tiroidei, per chi presenta una familiarità di questi disturbi e anche di problematiche cardiache, e anche per chi soffre di fibrillazione, tachicardia e ipertensione.

    490

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneConsigli saluteSalute