Gambe gonfie, acqua e minerali per curarle

da , il

    Gambe gonfie, acqua e minerali per curarle

    Il caldo dell’estate è vicino e con le giornate di sole sono tanti i benefici che si possono trarre per la salute, ma al contrario ne possono risentire le nostre gambe, perchè l’elevata temperatura rallenta la circolazione sanguingna, favorendo purtroppo il ristagno dei liquidi. Da una recente statistica sembra infatti che il 55% delle donne sentono le gambe gonfie e pesanti. Per ovviare a questa fastidiosa situazione ci viene in aiuto l’acqua. Bere l’acqua, a differenza di quello che molti pensano, aiuta a eliminare i liquidi in eccesso nell’organismo, quindi un bicchiere di acqua al giorno aiuta migliorare il nostro benessere e a mantenere le gambe più leggere.

    Lo spiega su Io Donna Pierluigi Rossi, docente di Scienze del’Alimentazione all’Università di Siena-Arezzo, e spiega che i muscoli con l’avanzare degli anni, perdono tono poichè l’acqua si sposta all’esterno delle cellule, causando la ritenzione idrica. Per invertire questo processo, ci vengono in aiuto i minerali come il magnesio, il potassio e il calcio che consentono al muscolo di trattenere i liquidi al suo interno.

    Per inserire nell’organismo la quantità di minerali sufficiente, bisogna scegliere dell’acqua con un residuo fisso elevato e cioè superiore a 500 mg per litro, oppure quella del rubinetto.

    Se il problema del gonfiore persiste o peggiora, a causa magari della familiarità, del sovrappeso o dell’obesità, il consiglio è di fare una visita dal flebologo che potrà fare una diagnosi, prescrivendo un’alimentazione corretta e consigliare la giusta attività fisica, evitando così situazioni più gravi.