Giornata Nazionale del Dormiresano: 18 marzo 2011

da , il

    Giornata Nazionale del Dormiresano: 18 marzo 2011

    Il 18 marzo 2011 sarà la Giornata Nazionale del Dormiresano: sono moltissime le persone che soffrono di disturbi del sonno, con gravi conseguenze per la salute. L’insonnia rappresenta infatti un rischio notevole per il benessere del cuore. Pensate che 1 persona su 2 soffre di disturbi del sonno e ha molte probabilità di sviluppare malattie quali l’ipertensione arteriosa e disturbi cardiovascolari. L’allarme è stato lanciato dagli esperti del sonno dell’Aims, l’Associazione italiana medicina del sonno: come ricordano gli studiosi cattive abitudini quali dormire meno di 6 ore a notte può favorire la comparsa di patologie a carico del sistema cardiovascolare. Dormire è un elisir di bellezza: cogliete l’occasione per riscoprire le buone abitudini verso il sonno. Al momento gli esperti dell’Aims hanno scritto la prima Guida pratica dedicata al rapporto tra sonno e rischio cardiovascolare, che verrà presentata nel corso dell’Undicesima Giornata Nazionale del Dormiresano, il 18 marzo 2011. La guida desidera essere uno strumento utile per affrontare e conoscere i disturbi del sonno.

    ‘L’insonnia è oggi il disturbo del sonno più frequente nella popolazione. Di particolare interesse è il legame tra disturbi del sonno e malattie cardiovascolari, considerato che l’insonnia può essere importante nella genesi di infarti del miocardio e ictus sia attraverso la carenza di sonno, sia a causa di un sonno troppo frammentato, cioè interrotto da microrisvegli che spesso non vengono nemmeno percepiti’ spiega Gianluigi Gigli, presidente Aims.

    Il 18 marzo 2011 sarà la Giornata Nazionale del Dormiresano: una giornata speciale per un focus privilegiato sull’insonnia, che viene spesso sottovalutata, sebbene si tratti di una patologia seria, di frequente invalidante per la routine quotidiana.

    I disturbi del sonno comportano seri problemi per la salute, poiché il senso di stanchezza cronica si somma a patologie quali depressione e obesità.

    Al momento gli esperti dell’Aims hanno scritto la prima Guida pratica dedicata al rapporto tra sonno e rischio cardiovascolare, che verrà presentata nel corso dell’Undicesima Giornata Nazionale del Dormiresano, il 18 marzo 2011.

    La guida desidera essere uno strumento utile per affrontare e conoscere i disturbi del sonno: pronti a rilassarvi tra le braccia di Morfeo?