I rimedi per il naso tappato

da , il

    I rimedi per il naso tappato

    Il naso tappato è un fenomeno molto comune, quindi i rimedi sono parecchi, da quelli naturali a quelli che implicano l’assunzione di medicinali. Solitamente il naso chiuso è un sintomo del raffreddore, cioè un accumulo di muco all’interno della cavità nasale causato dall’infiammazione delle mucose respiratorie, particolarmente accentuato al mattino e alla sera.

    La congestione nasale dipende solitamente da malattie influenzali, allergie, poliposi nasale e rinite.

    Quando il naso chiuso si verifica soprattutto di notte, la causa può risiedere nell’insufficienza di muco prodotto dalle membrane nasali, provocata dalle variazioni di umidità ai quali il corpo è soggetto, oppure nella sinusite che solitamente peggiora nel momento in cui ci si distende a letto. In questi casi un rimedio utile è usare un umidificatore o un vaporizzatore a freddo per mantenere la giusta umidità nella stanza oppure preparare una soluzione di acqua calda e sale e versare un paio di gocce nelle narici ogni giorno.

    Quando il naso è sempre tappato, ma senza la fuoriuscita di muco, è meglio consultare il medico, perché la causa potrebbe essere l’ingrossamento delle adenoidi o la deviazione del setto nasale.

    I rimedi naturali per il naso chiuso

    Che cosa fare quando sentiamo la fastidiosa – e in alcuni casi dolorosa – sensazione di non riuscire a respirare bene? A meno che non abbiate altri sintomi, come la febbre e il mal di gola, puntate sui rimedi naturali.

    Un rimedio naturale, adatto soprattutto per i bambini piccoli che non riescono a soffiarsi il naso da soli, consiste nel drenare il muco irrigando il naso con una soluzione a base salina da acquistare in erboristeria o in farmacia. In questi casi è utile l’accorgimento di dormire con la testa sollevata che favorisce la respirazione.

    Anche i suffumigi o fumenti sono rimedi particolarmente accreditati. Il procedimento è molto semplice: aggiungere foglie o oli essenziali soprattutto di lavanda, eucalipto o menta in una pentola di acqua bollente e inspirare i vapori lentamente con la testa coperta da un asciugamano.

    I rimedi della nonna per il naso tappato

    Tra i rimedi della nonna funziona l’assunzione di bevande calde, che facilitano lo scioglimento del muco, come brodo, latte caldo, tè, tisane, infusi. Inoltre per rafforzare le difese immunitarie, è sempre utile assumere frutta e verdura ricca di vitamina C, come arance, mandarini, kiwi e pompelmi. Al mattino una spremuta per colazione è un’ottima difesa contro le malattie da raffreddamento, così come è consigliabile mantenere il corpo idratato bevendo molta acqua.

    Casi particolari di congestione nasale

    Per quanto riguarda le cure farmacologiche, bisogna prima valutare la causa scatenante: tra i medicinali per la cura del naso chiuso dipendente da raffreddore e/o influenza ci sono il paracetamolo, claritromicina e ibuprofene. Quando invece il naso tappato è legato ad allergie o rinite, si può ricorrere, dopo aver consultato il medico, a farmaci come corticosteroidi, antistaminici e decongestionanti.

    Qualora non sia legato al raffreddore, il naso chiuso in gravidanza può discendere all’aumento della produzione di estrogeni, gli ormoni femminili per eccellenza, che può causare l’infiammazione della mucosa del naso. Per la cura si consiglia di consultare il medico.