Ipertensione: banane e legumi per combatterla

da , il

    Ipertensione: banane e legumi per combatterla

    L’ipertensione è uno dei disturbi più frequenti dei nostri tempi e della nostra società. Non sono risparmiati neppure i giovani e i casi aumentano costantemente. Come fare a contrastare questo disturbo tanto diffuso? Secondo una recente ricerca scientifica, un valido alleato in questa lotta sarebbe il potassio, da considerarsi per questo un ‘sale buono’. I dati sono stai raccolti da un gruppo di ricercatori italiani della Società Italiana per l’Ipertensione Arteriosa e confermano proprio che chi introduce potassio in abbondanza attraverso la dieta vede calare la pressione arteriosa e riduce anche (non di poco) il rischio di ictus e infarto, direttamente correlato all’ipertensione.

    I risultati dell’analisi indicano con chiarezza che aggiungere ogni giorno poco più di un grammo e mezzo di potassio rispetto al solito, attraverso un maggior consumo di vegetali, legumi e frutta, si traduce in un calo del 22 per cento della probabilità di incappare in un ictus e una riduzione del 26 per cento del rischio di eventi cardiovascolari in generale. Il potassio ha insomma un ruolo protettivo sul sistema cardiovascolare in genere. Per essere certi di assumerne a sufficienza ricordiamo anche la dose raccomandata che è di circa 4 grammi al dì.

    A contenere il potassio sono soprattutto la frutta, le verdure ed i legumi (ad esserne ricchi le banane, i legumi ma anche alcuni frutti estivi come le albicocche e le pesche). In ogni caso, per assicurarsi sempre il giusto approvvigionamento di potassio, basterebbe semplicemente seguire le indicazioni della vera dieta mediterranea che raccomanda il consumo di 5 porzioni al giorno tra frutta e verdura.