Ipertensione: come ridurre il consumo di sale nella dieta

da , il

    Ipertensione: come ridurre il consumo di sale nella dieta

    L’ipertensione è spesso collegata la consumo di sale nella dieta. Per questo è bene che, soprattutto chi soffre già di ipertensione, limiti l’apporto di sale. Il sale è spesso nascosto negli alimenti e questo non ci permette di verificare il quantitativo che assumiamo quotidianamente. Diversi accorgimenti nella vita di ogni giorno, però, ci permettono di verificare il contenuto di sale nella nostra dieta e limitare l’ipertensione. Per diminuire il consumo di sale è anzitutto necessario limitare l’assunzione di alimenti dal fast food, come la pizza o i panini farciti.

    Anche quando siamo al ristorante, specie se soffriamo già di ipertensione, chiediamo che sia ridotto il consumo di sale nelle pietanze. Quando facciamo la spesa, invece, evitiamo di acquistare cibi in scatola e precotti, particolarmente ricchi di sale. Se abbiamo la necessità di cucinare velocemente sarebbe meglio preferire i surgelati. Se vogliamo limitare il consumo di sale nella dieta e battere l’ipertensione evitiamo anche le salse, come il ketchup, ma anche i sottaceti.

    Infine, ricordiamoci sempre di controllare l’apporto di sodio sulle etichette degli alimenti. Tutti questi accorgimenti quotidiani permettono di limitare l’ipertensione riducendo il consumo di sale nella dieta.