NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Kamut: proprietà nutritive e benefici

Kamut: proprietà nutritive e benefici

Il Kamut ha invaso gli scaffali dei nostri supermercati ma spesso non sappiamo davvero di cosa di tratta e quali siano le differenze principali tra la farina di Kamut e la farina che utilizziamo comunemente. Inoltre è importante conoscere le proprietà nutritive e i benefici del Kamut prima di iniziare a consumarlo, poichè non sempre può essere indicato per la nostra dieta.

da in Alimentazione, Dieta, Intolleranze, Metabolismo, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Kamut: proprietà nutritive e benefici

    Cosa è il Kamut e quali sono le sue proprietà nutritive e i principali benefici? Negli ultimi anni abbiamo notato il boom di prodotti al Kamut: grissini, pane, pasta, biscotti, tutti derivati dalla farina di Kamut, un prodotto di cui pochi conoscono davvero la storia e le caratteristiche. Il Kamut, in realtà, deve il suo successo a una buona attività di comunicazione e marketing, poichè si tratta semplicemente di grano biologico, molto simile al grano che utilizziamo comunemente, ma che segue delle rigide regole di coltivazione e produzione.

    Il nome Kamut non è altro che un marchio registrato da un’azienda americana. Probabilmente avrete sentito parlare anche del Kamut khorasan, che prende il nome dalla sua regione di origine, che si trova in Iran, e dove viene principalmente coltivato. La moda dei prodotti al Kamut è ormai ben radicata anche in Italia, ne sono testimonianza le diverse ricette al Kamut pubblicate sul web, oltre che al boom di prodotti sugli scaffali dei supermercati. In ogni caso è bene conoscerne le caratteristiche, e soprattutto sfatare il falso mito del Kamut per la celiachia, poichè il Kamut contiene glutine, dunque non è indicato nell’alimentazione dei celiaci.

    Come già anticipato il Kamut non è altro che un marchio registrato negli anni ’70 da un’azienda statunitense di nome Kamut. Quando parliamo di Kamut ci riferiamo un tipo di grano mai ibridato né geneticamente modificato. Il khorasan Kamut, un cereale molto antico, che è stato riscoperto nel secolo scorso.
    La produzione del Kamut deve seguire delle regole ben precise sia per quanto riguarda l’area di produzione che le modalità. Il Kamut è sempre biologico, coltivato in una determinata maniera e soltanto in alcune zone dell’America e in un determinato tipo di terreno. Non seguire tali regole significa non poter chiamare il proprio prodotto Kamut, ma soltanto khorasan, ma non tutti sanno che si tratta dello stesso tipo di prodotto.

    Il Kamut ha diverse proprietà nutritive e salutari per il nostro benessere. Prima di tutto il suo valore energetico supera quello del normale grano e anche i grassi sono superiori, mentre contiene meno fibre. E’ invece molto più ricco di selenio, magnesio, sodio, zinco,vitamina E, sali minerali e soprattuto proteine. Il Kamut è anche particolarmente indicato per chi fa più fatica a digerire perché è estremamente leggero e perché non crea fermentazioni. Inoltre il Kamut ha un effetto benefico anche sulla glicemia, perchè regola i tassi di zucchero nel sangue, inoltre sarebbe in grado di proteggere anche il fegato, poichè previene il sovraccarico di tossine.

    Il Kamut è meno allergizzante rispetto ad altri cereali, ma comunque deve essere assolutamente evitato da chi soffre di celiachia; il contenuto di glutine è minore ma è comunque presente o ha sensibilità al frumento. Il Kamut, infatti, appartiene alla famiglia delle Graminacee.

    Molti se ne saranno già resi conti facendo la spesa: la farina di Kamut viene spesso utilizzata come la comune farina, per cui troviamo diversi tipi di snack al Kamut ma anche dolci vari. Inoltre anche le pizzerie iniziano a preparare la pizza al Kamut.

    629

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneDietaIntolleranzeMetabolismoSalute
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI