La bellezza aumenta la felicità

da , il

    La bellezza aumenta la felicità

    Essere belli aiuta ad essere più felici? Pare proprio che la risposta debba essere . Avere questa qualità rende più contenti del possesso di denaro e addirittura della salute. Lo afferma uno studio fatto dall’Università del Texas, che studiato i dati di cinque grandi ricerche fatte tra il 1971 e il 2009 in Canada, Germania, Gran Bretagna e Stati Uniti. Avere un bell’aspetto è diventata un’esigenza prioritaria che in molti casi diventa vincente anche sul posto di lavoro o quando si affrontano colloqui per le assunzioni. Non c’è da stupirsi visto che la nostra cultura in questa epoca storica è fortemente basata sull’immagine e sull’aspetto fisico che è diventato per molti una vera ossessione, vedi il boom del fitness e della chirurgia estetica.

    Le donne inglesi per esempio, sarebbero disposte a rinuciare alla perfetta salute ma mai ai prodotti di bellezza.

    Inoltre dallo studio emerge anche un dato importante e cioè che la bellezza sia strettamente correlata al benessere economico e cioè che secondo i ricercatori e le statistiche chi è bello guadagna di più e conduce un tenore di vita più elevato e perciò si sente più felice.

    Daniel Hamermesh, autore dello studio pubblicato dall’Istituto tedesco per lo Studio del Lavoro, ha spiegato che: ‘L’effetto maggiore della bellezza sulla felicità arriva attraverso l’influenza sui risultati economici‘.

    Hamermesh, ha considerato diverse variabili, tenendo conto anche della psicologia e dell’autopercezione delle proprie qualità fisiche, cioè di come noi ci vediamo, condizione strettamente connessa alle conferme che ci arrivano dagli apprezzamenti degli altri.

    Le persone coinvolte dai ricercatori, infatti, sono state chiamate a rispondere sul loro livello di felicità e la bellezza è stato uno dei parametri valutati. Ne è venuto fuori che il 15% delle persone considerate più belle, ha dichiarato di essere felice un 10% in più, rispetto alle persone meno piacenti.