La dieta del fantino: menù e come funziona

da , il

    La dieta del fantino: menù e come funziona

    Dieta del fantino: menù e come funziona? Le diete che ci propongono quotidianamente sono tantissime: dalla dieta del minestrone a quella dissociata, ognuna con le proprie caratteristiche e promesse. La dieta del fantino andava molto di moda negli anni sessanta; si tratta di un regime alimentare particolarmente ipocalorico, che promette di far dimagrire un bel po’ in soli 3-4 giorni. Proprio perché si tratta di un regime alimentare molto drastico, il consiglio è quello di seguirlo per questi brevi periodi di tempo e mai in gravidanza. Ma, questa dieta, funziona davvero? A chi è sconsigliata? E quali sono i menù da seguire?

    Come funziona

    Come funziona la dieta del fantino? Questa dieta è iperproteica (è basata su un alto consumo di proteine) e ipocalorica (in tutto la dieta prevede l’assunzione di sole 1200 calorie al giorno). Chi la segue dovrebbe evitare, quindi, tutti i tipi di carboidrati (come pane, pasta, pizza), ma anche la frutta e la verdura.

    Il menù da seguire

    Ecco un esempio del menù per tre giorni:

    Colazione: caffè amaro;

    Spuntino: 1 bicchierino di marsala o di porto con 100 g di Emmental o 80 g di parmigiano;

    Pranzo: 150 g di carne magra cotta alla griglia (ammesse tutte le carni: manzo, vitello, pollo, lonza di maiale);

    Merenda: 1 bicchiere di marsala o di porto con 100 g di Emmental o 80 g di parmigiano;

    Cena: come a pranzo;

    Negli altri due giorni di dieta si ruotano gli alimenti permessi (al posto della carne, ad esempio, potete consumare un paio di uova, oppure del pollo se il giorno prima avete consumato carne rossa).

    Quando è sconsigliata

    Come anticipato, questa dieta va seguita solo per pochissimi giorni in quanto è particolarmente ipocalorica; essa, infatti, era scelta proprio dai fantini in vista di una gara, quando volevano perdere qualche chilo per essere più agili. Si può immaginare, quindi, di seguirla per sgonfiarsi prima del mare o di un evento particolare. La dieta del fantino è sconsigliata anche a chi soffre di capogiri e cali di pressione, ma anche a chi ha problemi a fegato e reni e a chi ha il colesterolo alto.

    Se volete perdere peso provate anche la dieta del miele o quella depurativa da fare in tre giorni.