La sedentarietà è nemica della salute

da , il

    La sedentarietà è nemica della salute

    Andare in palestra, seguire una corretta alimentazione e poi rovinare tutto stando troppo seduti, ecco il nuovo problema che insorge contro la salute. Un lavoro sedentario non aiuta certamente il benessere fisico di ognuno di noi. Per prevenire e combattere molte malattie e aiutare il nostro corpo è opportuno fare del regolare movimento, ancora meglio se al tutto si associa una buona e sana alimentazione.

    Secondo uno studio dall’American Journal of Epidemiology, stare molte ore seduti annulla tutti gli effetti benefici conquistati con la palestra e la dieta. Insomma sei ore al giorno seduti davanti ad una scrivania possono accorciare gli anni della nostra vita. Il team di ricerca ha monitorato per 14 anni, osservando anche le abitudini, oltre centomila soggetti sani, di questi settantamila erano donne. Dalla ricerca è emerso un dato molto importante, le persone che stanno sedute per sei o più ore al giorno hanno un’alta probabilità in più di morire, nel caso specifico il 37% se si è donna e il 18% se si è uomo, nonostante l’attività sportiva che essi svolgono. Ovviamente il tutto si aggrava se oltre alle ore di lavoro si è sedentari e pigri anche a casa, infatti anche le percentuali di rischio aumentano, 94% per il popolo rosa e il 48% per il sesso forte. Tra le cause principali di morte, dovute dalla vita sedentaria, troviamo le malattie cardiovascolari e i tumori. La ricercatrice, Alpa Patel, dell’American Cancer Society ha dichiarato che ci sono diversi fattori che possono spiegare questo fenomeno, stare seduti per molto tempo ha importanti conseguenze sul metabolismo, e influenza i livelli di trigliceridi, colesterolo, pressione e leptina, tutti fattori di rischio per le malattie cardiovascolari. Insomma il consiglio è quello di non rimanere inchiodati alla vostra sedia, ma di fare delle pause e sgranchire i muscoli.