La soia potenzia gli effetti della radioterapia a polmone e prostata

da , il

    La soia potenzia gli effetti della radioterapia a polmone e prostata

    Di grande importanza la ricerca portata a termine dagli studiosi della Scuola di Medicina della Wayne State University (Usa), in collaborazione con il Cancer Institute. Secondo questo nuovo studio la soia avrebbe un ruolo nel potenziamento degli effetti della radioterapia sotto un duplice aspetto. Già non troppo tempo fa un altro studio aveva rilevato che gli isoflavonoidi contenuti nella soia aumentavano la capacità delle radiazioni di uccidere le cellule tumorali del cancro alla prostata.

    Oggi, questo nuovo studio, conferma questa proprietà della soia, ma relativamente anche al tumore al polmone e si spinge oltre. Non solo gli isoflavonoidi contenuti nella soia rendono le cellule tumorali più vulnerabili alle radiazioni ionizzanti e quindi più efficace la radioterapia, ma sembra anche che essi esercitino un’azione protettiva sulle altre cellule sane dell’organismo, spesso travolte anch’esse dalla radioterapia. Il passo successivo, aggiunge la cordinatrice dello studio, la dottoressa Gilda Hillman, è quello di valutare gli effetti degli isoflavonoidi della soia in modelli viventi, dopo che sono stati testati in vitro.

    Si tratta insomma di risultati ancora da verificare totalmente, ma, data la naturalezza del rimedio, potremmo consigliare senza indugi a chi è affetto da tumore alla prostata o tumore al polmone di assumere questo prezioso alimento per potenziare gli effetti della radioterapia.