La timidezza è un problema? Scopri come smettere di arrossire

da , il

    La timidezza è un problema? Scopri come smettere di arrossire

    Le donne molto timide spesso arrossiscono in presenza di altre persone, specialmente uomini. Non sempre la timidezza è un difetto e anzi per molti è anche sexy. Ma l’arrossamento del viso quando si è emozionati o sotto pressione (scientificamente chiamato flush) può diventare un problema e causare un fastidio frequente e duraturo. Quando l’arrossamento degenera si configura una vera e propria malattia, che i dermatologi individuano con il termine rosacea. Il rossore (eritrosi) non è più temporaneo. Purtroppo molte donne si decidono a dare la giusta importanza al problema solo quando la rosacea si è già sviluppata ignorando invece i primi sintomi premonitori.

    Il problema alla base del flush è che spesso i fattori scatenanti non sono di ordine chimico o fisico ma prettamente emozionale e quindi è difficile da controllare razionalmente. I farmaci più usati per curare l’arrossamento sono sono l’atenolo e l’isotretinoina a bassi dosaggi. Tuttavia questi medicinali, anche a dosi basse, possono avere effetti collaterali. Negli USA è stato realizzato un integratore che agisce su tre livelli: supporto vascolare, cutaneo e ipotalamico. Tra le altre cose questo integratore aiuterebbe a ridurre lo stress. Altra tecnica molto usata è quella della luce pulsata che punta a ridurre l’effetto del flush mediante un processo di ringiovanimento del collageno. Il laser infine resta lo strumento ideale per il trattamento della eritrosi inveterata e persistente.