Lamponi: proprietà benefiche e controindicazioni

da , il

    Lamponi: proprietà benefiche e controindicazioni

    Le proprietà benefiche dei lamponi sono tante. Le controindicazioni? Pochissime! I frutti di bosco, tra cui anche i lamponi, sono particolarmente benefici per il nostro organismo perchè contengono sostanze antiossidanti naturali che proteggono dall’invecchiamento cellulare. Questi piccoli frutti, dunque, ci aiutano a preservare la bellezza della pelle, ma anche a proteggerci contro le malattie legate alla degenerazione cellulare (come i tumori). Tra l’altro il lampone è considerato da sempre un alleato delle donne nella lotta ai dolori legati al ciclo mestruale. Ma, quali sono le altre sue proprietà?

    Proprietà

    I lamponi sono ricchi di principi attivi importanti per la salute dell’organismo. Essi contengono, infatti: tannini, flavonoidi, antociani e acidi organici. In erboristeria si sfruttano anche le proprietà delle foglie, dalle quali si ricavano tisane ed infusi ricchi di proprietà curative. Come anticipato, il lampone è particolarmente utile alla salute delle donne e può aiutarle durante il ciclo mestruale. In particolare, il lampone svolge un’azione riequilibrante sulla produzione di ormoni femminili. I suoi derivati, dunque, sono utili in caso di: dismenorrea (mestruazioni dolorose), cistiti ovariche e squilibri ormonali. Per gli stessi motivi il lampone può essere utile anche contro i fastidi indotti dalla menopausa, come le vampate di calore. L’infuso di lamponi, invece, aiuta a combattere e prevenire la ritenzione idrica, un altro inestetismo particolarmente odiato dalle donne. Sempre l’infuso è un buon rimedio contro diarrea e disturbi intestinali. Gli impacchi fatti con l’infuso di foglie di lampone, invece, sono particolarmente utili per la pelle perchè aiutano contro i rossori e le infiammazioni. Così l’olio essenziale di lamponi, che è un potente antiossidante per la pelle e si può aggiungere anche alle creme che utilizziamo di solito. Infine, in commercio vi sono integratori a base di quest’olio, con proprietà anti-age e antiossidanti.

    Usi e controindicazioni

    Per sfruttare le proprietà dell’infuso di lampone si può prepararlo anche a casa, con un cucchiaio di foglie per una tazza di acqua. Sarebbe bene lasciarlo in infusione per circa 10 minuti. E’ un ottimo toccasana per i dolori mestruali! In alternativa, si può optare per il gemmoderivato, da assumere sotto forma di gocce, secondo le indicazioni erboristiche. Il frutto fresco, infine, è ricco di antiossidanti e aiuta contro l’invecchiamento cutaneo. Per quanto riguarda le controindicazioni e gli effetti collaterali, poi, il lampone e i suoi derivati non ne hanno molti. Se ne sconsiglia però l’uso a chi soffre di gotta e patologie renali. Inoltre il lampone può ridurre l’assorbimento di alcuni farmaci a base di ferro e può avere delle interazioni con gli ipoglicemizzanti. E’ permesso, invece, in gravidanza e allattamento.

    Scopri anche le proprietà dei mirtilli!