Linfonodi inguinali ingrossati: possibili cause e rimedi

da , il

    Linfonodi inguinali ingrossati: possibili cause e rimedi

    Diverse sono le cause e i rimedi per i linfonodi inguinali ingrossati. La funzione dei linfonodi inguinali è quella di raccogliere la linfa che arriva dagli arti inferiori, dalla parete addominale, dal perineo e dai genitali e il fatto che siano ingrossati e doloranti può essere spia di diverse patologie, da quelle meno gravi, come le infezioni, a quelle più importanti, come i tumori. Va comunque detto che non bisogna subito allarmarsi e pensare al peggio, ma consultare il medico che ci aiuta ad individuare le cause scatenanti e le soluzioni più appropriate.

    Linfonodi inguinali ingrossati, possibili cause

    Le cause dei linfonodi inguinali ingrossate sono diverse e, comunque, è consigliato effettuare periodicamente un check-up di questi linfonodi, così come dovrebbe essere fatto per l’autopalpazione al seno. I linfonodi inguinali sono spesso visibili anche a occhio nudo, ma in genere è meglio palpare la zona per riscontrarli. In particolare si deve tastare la zona e verificare se la pelle è liscia, senza bozze, oppure se c’è la presenza di piccoli rigonfiamenti. Qualora si riscontrino questi ultimi non bisogna subito preoccuparsi, perché ci sono cause patologiche non troppo importanti che comunque generano questo sintomo. Nello specifico, può trattarsi di un’infezione in atto, come il morbillo, la mononucleosi o le infezioni della pelle. In generale, le infezioni, producono un ingrossamento dei linfonodi, quindi si può vagliare anzitutto questa possibilità. Anche alcune patologie del sistema immunitario, come, ad esempio, il lupus e l’artrite reumatoide, possono provocare l’ingrossamento dei linfonodi inguinali, così come patologie più importanti, come la presenza di un tumore, una leucemia o la stessa hiv. Infine, anche condizioni di stress importanti, soprattutto di tipo fisico, possono generare un ingrossamento dei linfonodi e quindi anche di quelli inguinali.

    Linfonodi inguinali ingrossati, possibili rimedi

    Cosa fare in caso di linfonodi inguinali ingrossati? In questi casi la raccomandazione è quella di rivolgersi al medico per individuare le cause all’origine del problema e approntare la terapia medica più appropriata. Nella diagnosi della causa è necessario riferire al medico anche altri eventuali sintomi in modo che questi, tra la molteplicità di cause scatenanti possibili, riesca a individuare il prima possibile quella responsabile. Il ricorso tempestivo al medico è chiaramente ancor più necessario quando il gonfiore e il dolore che interessa i linfondi sono importanti.