NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Lividi sulle gambe: da cosa sono causati?

Lividi sulle gambe: da cosa sono causati?

Capita spesso di notare dei lividi ingiustificati sulle gambe o sul corpo, anche se non accompagnati da dolore, tali lividi possono creare una certa preoccupazione. Nella maggior parte dei casi si tratta di una reazione a piccoli traumi, ma possono essere la spia di patologie più serie e se vengono notati spesso è bene approfondire.

da in Malattie, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Lividi sulle gambe: da cosa sono causati?

    Vi siete mai chiesti da cosa sono causati i lividi sulle gambe? Può capitare a tutti, infatti, di notare dei lividi sulle gambe all’improvviso, senza un motivo apparente. Questi lividi ingiustificati possono avere delle motivazioni di diverso tipo, che è bene conoscere.
    Quando queste “macchie” possono essere la spia di un problema serio? La domanda può sembrare banale perchè siamo abituati fin da piccoli, dopo qualche piccola contusione, a verificare la presenza di lividi o ematomi, ma molto spesso la comparsa dei lividi può apparire senza motivo e preoccupare, anche quando si tratta di lividi sulle gambe che non fanno male. Ecco quindi come capire quando bisogna chiedere il parere del medico.

    Il livido è una macchia che si manifesta sulla pelle a causa di un’emorragia locale, cioè un versamento di sangue nel sottocute; quando il versamento è lieve si parla di ecchimosi, quando è più importante di ematoma. Come molti già sanno, e anche a seconda dei casi indicati, i lividi possono assumere diversa forma, grandezza e colore: si va dal blu al viola-color melanzana, fino al giallo marrone o addirittura al nero. I sintomi da cui generalmente sono contraddistinti i lividi o gli ematomi sono: dolore, tensione e moderato gonfiore della zona colpita, ma anche la sensazione di un aumento della temperatura in quella stessa zona o prurito locale.

    Generalmente i lividi o gli ematomi scompaiono nel giro di due settimane, grazie anche ad adeguate terapie farmacologiche o rimedi naturali (come ad esempio l’ananas, l’ippocastano e l’arnica montana). Ricordiamo anche che per favorire la guarigione del livido si può intervenire tempestivamente applicando una borsa con ghiaccio sulla zona colpita.

    Diverse possono essere le cause della presenza di lividi sulle gambe, ma anche in altre zone del corpo, come tronco e braccia.

    La causa più frequente è un trauma che ha interessato la parte colpita, quindi un urto o un colpo, ma anche una distorsione, una lacerazione muscolare, una frattura o uno strappo. Chiaramente i bambini sono particolarmente esposti ai lividi, specie quando hanno ancora difficoltà a deambulare autonomamente. I lividi sulle gambe dei vostri figli o nipoti, quindi, non dovranno preoccuparvi, poichè può trattarsi semplicemente di piccoli traumi dovuti alla loro inesperienza nel muoversi.

    Le cause dei lividi alle gambe, però, possono essere anche più importanti, specie se gli ematomi o lividi sono improvvisi e si generano senza motivo apparente, quindi senza un trauma specifico. Tra queste cause l’emofilia, le piastrine basse, i carcinomi, la leucemia, ma anche possibili malattie autoimmuni.

    Altre cause non patologiche, invece, della comparsa di lividi sulle gambe sono: il soprappeso, gli scompensi ormonali (come quelli che si verificano in gravidanza o nella fase premestruale) e assunzione di alcuni farmaci (come i cortisonici e la pillola anticoncezionale). Altre cause patologiche di minore entità sono invece la flebite (una malattia infiammatoria delle vene degli arti inferiori) e lo scorbuto, cioè una carenza importante di vitamina C (vitamina fondamentale per conferire elasticità e resistenza alle pareti dei capillari, che può essere quindi importante proprio per combattere la fragilità capillare).

    Infine, tra le cause della comparsa di lividi sulle gambe, anche gli sforzi fisici particolarmente intensi (come quelli legati al sollevamento pesi) o le convulsioni (indotte ad esempio da tosse convulsa o crisi epilettiche). Alcuni lividi sulle gambe o sul corpo possono comparire, quindi, dopo la palestra. Insomma, le cause della comparsa dei lividi sulle gambe, possono essere svariate e non bisogna subito pensare al peggio, solo in alcuni casi infatti le cause sono più importanti e sono necessari esami di approfondimento o del sangue per escludere patologie serie.
    Come già accennato il consiglio è quello di rivolgersi al medico se la comparsa dei lividi appare ingiustificata, improvvisa e frequente.

    784

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MalattieSalute
    PIÙ POPOLARI