ll cioccolato fondente fa bene al cuore e riduce gli attacchi cardiaci

da , il

    ll cioccolato fondente fa bene al cuore e riduce gli attacchi cardiaci

    ll cioccolato fondente fa bene al cuore: dal punto di vista emotivo? Non solo, recenti ricerche hanno dimostrato che la profumata e golosa materia ridurrebbe gli attacchi cardiaci, senza contare i numerosi effetti positivi nell’arginare stress e sensazione di stanchezza cronica. L’ipotesi è stata sviluppata da una ricerca condotta presso l’Harvard Medical School, che ha osservato che il cioccolato fondente porterebbe a una riduzione degli attacchi di cuore nelle donne del 30%. Via libera a torte al cioccolato, cacao e affini, dunque. E non solo per le delusioni del cuore.

    La rivista Circulation ha pubblicato un recente studio che comproverebbe i benefici apportati dal cioccolato fondente: massaggi al cioccolato per delicati effluvi e golose coccole, ma sappiate che la nera tavoletta potrebbe anche aiutarvi a risolvere i vostri problemi di stress e stanchezza cronica.

    Il team di ricercatori, coordinati dal dottor Murray Mittleman, ha valutato i dati dello Swedish Mammography Cohort del periodo 1999-2006, analizzando la storia clinica di 32.000 donne, in età compresa tra i 48 e gli 83 anni, di cui sono stati osservati ritmi di vita e abitudini.

    Consumare una dose da 19-32 grammi 2 volte a settimana di cioccolato fondente porterebbe a una riduzione del rischio di infarto del 32%: se la stessa dose venisse frazionata nel corso di un mese, l’eventualità di un attacco di cuore potrebbe diminuire del 26%.

    Ovviamente dovrete prestare attenzione al contenuto di zuccheri e grassi, ma d’ora in poi potrete lasciarvi andare a un’overdose di effetti benefici dovuti a flavonoidi, sostanze che proteggono il sistema cardiocircolatorio, oltre che antiossidanti.