Lo yogurt contro la candida: alleato naturale dalle mille virtù

da , il

    Lo yogurt contro la candida: alleato naturale dalle mille virtù

    Quale donna al mondo non ha sofferto almeno una volta nella sua vita di candida? La cura? Fastidiosi quanto inutili antimicotici che aggravano ulteriormente la situazione, perché distruggono tutta la flora batterica buona del nostro organismo, ma ci sono anche dei rimedi naturali: lo yogurt contro la candida, per esempio, è un prezioso alleato per il nostro organismo.

    Per curare la candida la cosa fondamentale è cercare di mantenere uno specifico regime alimentare basato sull’eliminazione degli zuccheri, del caffè e dell’alcool.

    La ragione è presto detta. Gli zuccheri non fanno altro che costituire il nutrimento della candida, che di contro se non trova cibo sufficiente comincia a morire e quindi produce tossine che vengono immediatamente rilevate dal corpo come messaggio negativo.

    Sarebbe consigliabile anche aumentare il consumo dei latticini e soprattutto dello yogurt, in particolare dello yogurt probiotico, ricco di fermenti lattici vivi di vari ceppi, (lo yogurt ne contiene circa sei/dieci miliardi) necessario per riequilibrare la flora batterica.

    Lo yogurt contro la candida può aiutare in due modi: ripristinando e favorendo la flora batterica, che impedisce alle spore della candida la selvaggia proliferazione. Con un intestino sano difficilmente si contrarrà l’infezione da Candida Albicans, e nel caso si evitano le recidive. Lo yogurt aiuta anche a superare problemi legati al colon irritabile, non a caso…

    Applicato localmente (nella parte infetta) lo yogurt produce effetti miracolosi: i fermenti vivi entrano in competizione con i miceti della candida prendendone finalmente il posto. Si possono fare anche lavaggi con yogurt una volta al giorno.

    In ogni caso lo yogurt a cui si fa riferimento è lo yogurt bianco, magro o intero, ma rigorosamente senza l’aggiunta di zuccheri o conservanti. Gli yogurt alla frutta sono da evitare assolutamente.