Macchie della pelle: sintomi e cause determinanti

da , il

    Macchie della pelle: sintomi e cause determinanti

    Cercare di capire i sintomi e le cause delle macchie della pelle può essere d’aiuto non solo alle donne non più giovanissime (che si trovano ad avere a che fare per la maggiore con questo fastidioso inestetismo), ma anche agli uomini (che talvolta possono comunque soffrirne). Quando parliamo di macchie della pelle ci riferiamo comunemente a formazioni più scure che possono comparire sul volto, ma anche sulla pelle delle mani e del corpo. Le macchie della pelle possono essere considerate solo un inestetismo dal momento che non hanno alcun fattore di rischio sulla nostra salute; tuttavia può essere utile cercare di capire i sintomi e le cause di queste macchie per contrastare o per prevenirle.

    Una tra le cause determinanti delle macchie della pelle, è sicuramente l’esposizione solare; non a caso le macchie interessano maggiormente le zone della pelle più esposte al sole come appunto le mani, il volto, le braccia e le gambe. I raggi solari e quelli ultravioletti sono responsabili sia della comparsa che del peggioramento di queste fastidiose macchie. Altre cause determinanti le macchie della pelle sono una predisposizione genetica (per cui abbiamo più probabilità se le riscontriamo già in famiglia), ma anche fattori di tipo ormonale (che infatti vedono le macchie interessare maggiormente le donne rispetto agli uomini) e l’uso di farmaci fotosensibilizzanti. La maggiore responsabile delle macchie a livello epidermico è invece la melanina (che conferisce pigmentazione alla pelle).

    Quando qualche passaggio della melanogenesi (il processo fisiologico che consente la formazione della melanina) non funziona a dovere, viene prodotta una quantità superiore al normale di melanina e si sviluppano le macchie cutanee di colore più scuro. Venendo ai ‘sintomi’ delle macchie della pelle, riconoscerle è particolarmente semplice; le macchie cutanee sono iperpigmentazioni della pelle, aree di epidermide che si ‘tingono’ assumendo una colorazione più scura del solito e del resto della pelle.