Maggio di Informazione Psicologica 2011: un mese dedicato alla conoscenza dei disturbi psichici

da , il

    Maggio di Informazione Psicologica 2011: un mese dedicato alla conoscenza dei disturbi psichici

    Maggio di Informazione Psicologica, abbreviato in MIP, è un’iniziativa promossa e diffusa dalla maggiore comunità web di psicologi italiani, Psycommunity. Lo scopo è quello di diffondere, tramite incontri e seminari gratuiti, la corretta conoscenza dei disturbi psichici (per sfatare i miti che vi ruotano attorno), coinvolgendo oltre 900 specialisti e contando sull’appoggio di 66 città italiane per tutto il mese di maggio. Psycommunity nasce da un’idea dello psicologo Giuseppe Vadalà e si pone come obiettivo quello di creare un concetto di salute psichica basato sul contesto sociale nel quale vivono le persone.

    È importante notare come le persone più esposte al rischio siano le donne ed è per questo che il Maggio di Informazione Psicologica 2011 è rivolto soprattutto a loro. Poter parlare dei propri disagi, ansie e paure è utile a capire in anticipo la possibile insorgenza di patologie psichiche. L’evento che si svolgerà a partire dal prossimo mese si svilupperà intorno ad un approccio sociale del benessere mentale, le cui fondamenta sono rappresentate da cinque priorità:

    1. Salute mentale dei giovani

    2. Prevenzione del suicidio e della depressione

    3. Salute mentale nei luoghi di lavoro

    4. Salute mentale degli anziani

    5. Abbattimento dei pregiudizi legati alle persone affette da disturbi psichici

    Soffermiamoci adesso sui numeri: premettendo che in Italia si investe sulla salute mentale circa la metà rispetto ad altri paesi europei, l’Istituto Superiore della Sanità ha reso noto che oltre 3,5 milioni di italiani adulti presentano sintomi di disturbi mentali (gli attacchi di ansia sono i più numerosi con 2,5 milioni di vittime), e addirittura 8,5 milioni sono stati affetti da tali patologie almeno una volta durante la vita.

    Per maggiori informazioni potete consultare il sito di Psycommunity.