Mal di mare, cosa fare per prevenirlo e alleviarlo

da , il

    Mal di mare, cosa fare per prevenirlo e alleviarlo

    Cosa fare per prevenire e alleviare il mal di mare? Il mal di mare e il mal d’auto sono più sofferti in questo periodo di lunghi viaggi, di partenze e ritorni a casa. Il mal di mare colpisce indistintamente bambini, adulti e più anziani. Molti ne soffrono, ma pochi sanno realmente cosa fare in questi casi. E allora, quando ci si trova ad affrontare un viaggio in barca, in traghetto o nave si iniziano ad accusare i fastidiosi sintomi. Cosa fare contro il mal di mare? Come prevenire e alleviare il fastidioso problema? Diversi rimedi, naturali e farmacologici possono venirci in aiuto, ma un valido alleato è pure l’alimentazione giusta.

    Mal di mare: i sintomi classici

    Sintomi tipici del mal di mare sono: la nausea e i conati di vomito, la perdita del senso dell’equilibrio, il senso di debolezza generale, ma anche i brividi e la sudorazione fredda. Il mal di mare, che colpisce a tradimento bambini e adulti, interessa prevalentemente chi è particolarmente sensibile a livello di equilibrio, e quindi di orecchio interno (tipico, ad esempio, di chi ha sofferto di otiti).

    Cosa fare contro il mal di mare

    E allora, cosa fare contro il mal di mare? Le soluzioni contro il mal di mare sono molteplici e non solo farmacologiche. In commercio, infatti, esistono una serie di farmaci calmanti dei sintomi, sia da assumere qualche ora prima della navigazione (ad esempio un’ora prima dell’imbarco), sia sotto forma di chewing-gum, da masticare al momento in cui il malessere si manifesta. In alternativa, ci sono anche altre soluzioni; si possono usare anche dispositivi come gli ormai noti braccialetti, che possiamo utilizzare anche per i bambini in sicurezza. Oltre ai rimedi farmaceutici e preventivi del mal di mare, un valido rimedio naturale è pure l’alimentazione. Alcuni cibi in particolare sono consigliati, mentre altri vanno rigorosamente evitati.

    Cosa fare contro il mal di mare: anche l’alimentazione è fondamentale

    Un’alimentazione corretta prima e durante gli spostamenti permette di garantirsi un viaggio più tranquillo. Contro il mal di mare al bando i cibi pesanti, poco digeribili e i fritti. Meglio preferire alimenti leggeri e secchi. La dieta del marinaio prevede quindi, ad esempio, pane secco, formaggio stagionato e patate (magari lesse). Sì anche ai grissini, ai crackers. A colazione vanno bene di sicuro qualche fetta biscottata con la marmellata. Al bando, invece, il latte, il caffè e la frutta come gli agrumi. Soluzione ottima anche per i bambini un semplice panino al prosciutto, senza maionese o altre salse, ovviamente! Tanti piccoli sacrifici, insomma, ma, in fondo si tratta, si tratta di qualche minuto o di qualche ora di viaggio!