Mangiare cibi crudi: tutti i rischi del crudismo

da , il

    Mangiare cibi crudi: tutti i rischi del crudismo

    Mangiare cibi crudi pare faccia bene alla salute, ma quali sono i rischi del crudismo? Cosa potrebbe nascondersi dietro sushi, sashimi, carpaccio e tartare? Purtroppo sono molti i batteri che possono annidarsi nel cibo crudo e specialmente in estate, in cui complice il caldo è più facile imbattersi in intossicazioni e intolleranze alimentari legate a questi alimenti che sempre più spesso vengono serviti sui banchi degli happy hour e non solo. Il cibo crudo ha sicuramente il pregio di mantenere intatte le proprietà organolettiche degli alimenti come le vitamine e i sali minerali e inserirli nell’alimentazione fa sicuramente bene all’organismo. Ma per non avere sorprese bisogna fare un po’ più di attenzione, quando si cucinano o si sceglie di mangiare cibi crudi. Infatti i batteri patogeni che possono causare disturbi e malattie, sono vari e possono portare infezioni e patologie molto fastidiose e a volte anche pericolose per la salute dell’organismo.

    I cibi consumati crudi mantengono intatte vitamine, sali minerali e antiossidanti che sono preziosi per il benessere del corpo, ma a volte possono causare infezioni gastro-intestinali date da batteri come l’Escherichia Coli, fin troppo noto in questo ultimo periodo, per la vicenda dell’epidemia tedesca, ma anche la listeria e la salmonella. Per stare tranquilli bisogna avere qualche nozione in più sui cibi crudi. Il pesce per esempio si altera più in fretta della carne, perchè i batteri proliferano velocemente e i grassi presenti irrancidiscono anch’essi rapidamente. Pertanto il consumo di pesci e crostacei deve essere rigorosamente praticato con materia prima freschissima. Anche per la carne vanno tenute presenti le stesse considerazioni e cioè che deve essere di qualità e assolutamente fresca.

    Dulcis in fundo anche con le uova ci vuole cautela perchè potrebbero trasmettere la salmonella se tenute crude a temperature elevate. Quindi specialmente in estate, bisogna fare molta attenzione ai cibi preparati con uova crude come maionese e tiramisù o creme varie che se tenute al caldo, favoriscono il proliferare dei batteri. Inoltre un ultimo suggerimento è quello di tenere tutti questi alimenti in frigorifero e avvolti da una pellicola o chiusi in appositi contenitori, per evitare il contatto con cibi che sono già cotti e la trasmissione di eventuali batteri presenti.

    Fonte: Io Donna