Mantenere la linea in vacanza: quattro regole da seguire

da , il

    Mantenere la linea in vacanza: quattro regole da seguire

    Prima di partire per una vacanza ci si immola in sacrifici alimentari e fisici per essere asciutte, toniche e vestire alla perfezione i costumi nuovi e gli abiti da sera appena comprati. Una volta in vacanza, però, ci si lascia andare a bevute, mangiate e gogliardate varie, con il rischio di perdere quanto faticosamente fatto. Per mantenere la linea non bisogna privarsi dl divertimento, ci mancherebbe altro, ma bisogna seguire delle regole per non degenerare e correre il rischio di tornare a casa con dei chili di troppo. Dopo mesi di attenzione ci sta che i primi due giorni ci si lasci andare, senza freni, ma poi bisogna rientrare nei ranghi ed essere più giudiziose.

    Occhio agli aperitivi

    In vacanza ci sono tentazioni che si presentano ad ogni angolo; gli aperitivi, un ottimo modo per conoscere persone e divertirsi, possono essere deleteri se non tenuti sotto controllo. Evitate bevande gassate o cocktail troppo zuccherati e calorici (se ne bevete uno scegliete quello che vi pare, ma se intendete bissare o triplicare, abbiate un occhio di riguardo) e soprattutto gli stuzzichini come pizzette o fritti, buoni, buonissimi, ma anche precursori del gonfiore di stomaco.

    Piano al ristorante

    Soprattutto se avete fatto l’aperitivo, il ristorante non deve trasformarsi nell’occasione per l’abbuffata, ma deve rappresentare il momento di assaporare dei nuovi gusti, possibilmente tipici e locali. Se siete all’estero quindi, niente pasta o pizza, gonfiano e poi le mangiate quando volete a casa, meglio della carne con contorni di verdure e poche salse. L’importante è scegliere piatti tipici gustosi ma non pesanti.

    Mangiare spesso e poco

    Anche se fa caldo e siete al mare, non rinunciate al pranzo o ad uno spuntino pomeridiano; una nuotata o una passeggiata, infatti, bastano a smaltire le calorie di un pasto leggero, ma i principi nutritivi vengono assorbiti dall’organismo e si evita di avere la voragine dello stomaco quando arriva la cena. Molto meglio se mangiate più abbondantemente a colazione e a pranzo, restando leggere per la cena.

    Fare attività fisica

    Ovunque siate, al mare, in montagna o in città, è fondamentale muoversi, passeggiare o fare alcuni esercizi di stretching e addominali per pochi minuti al giorno. Meglio ancora se riuscite a conciliare il divertimento con l’attività fisica, giocando a racchettoni, a tennis, a beach volley, ecc. In questo modo brucerete ancora più calorie e di conseguenza potrete permettervi qualche vizio in più!