Massaggi al fieno per combattere la cellulite

da , il

    Massaggi al fieno per combattere la cellulite

    L’estate è proprio alle porte ed i primi caldi ci preparano al desiderio di un corpo perfetto. Iniziano, così, le prime diete ed i primi trattamenti al fine di eliminare i cuscinetti, la cellulite e tonificare i muscoli. Qualsiasi sia l’obiettivo da raggiungere, di fondamentale importante è il fattore tempo. Prima si inizia e maggiori sono le probabilità di successo. Ogni tipologia di trattamento, infatti, necessita di sedute che, in generale, mostrano risultati solamente dopo due o tre mesi circa dall’inizio. Vediamo come funzionano i massaggi al fireno.

    Un trattamento molto interessante che potrebbe rilevarsi estremamente importante per moltissime donne è quello anticellulite che utilizza come prodotto primario il fieno nelle sue forme più strane: olio di fieno, fango a base di fieno, fieno in panetti, eccetera.

    Il fieno, al contrario di quanto si pensi, contiene molte sostanze che vantano molte proprietà, quali: equiseto con proprietà rimineralizzanti ed elasticizzanti, tarassaco e ortica dalle proprietà depurative e drenanti, arnica con effetto stimolante a livello circolatorio, ed altre.

    A seconda dello stadio della cellulite, il tipo di massaggio al fieno può variare. In genere si inizia sempre con uno scrub corpo al fine di attivare la circolazione a livello superficiale. In seguito è prevista l’applicazione di cuscini di fieno e di cosmetici al fieno. Se la cellulite si mostra compatta, si procede con un massaggio a zone con olio e fango caldo, lasciando il corpo avvolto in un lenzuolo per circa 20 minuti.

    Il trattamento anticellulite a base di fieno, è sicuramente un modo innovativo e veloce per risolvere il problema, ma ogni seduta, in media, costa 70 euro ed è, comunque, da affiancare ad una dieta anticellulite ed una seria attività fisica.