Mestruazioni irregolari: cause e consigli

da , il

    Mestruazioni irregolari: cause e consigli

    Le mestruazioni irregolari sono una disfunzione comune a molte donne, non sempre le cause sono le stesse: squilibri ormonali, stress, avvicinamento della menopausa, ecc. possono essere tutti motivi che determinano un alterazione del ciclo mestruale.

    Anche nel loro manifestarsi, le mestruazioni irregolari non sono tutte uguali: possono essere più ravvicinate (polimenorrea, con un ritmo inferiore ai 20 giorni, in genere anovulatori, ossia senza ovulazione), più diradate (oligomenorrea, con un ritmo superiore ai 40 giorni) oppure essere caratterizzate da perdite (a cause di carenze di progesterone)… in questo articolo cercheremo di analizzare le condizioni in cui vi verificano irregolarità nel ciclo e dare una risposta per ognuna.

    Mestruazioni irregolari nell’adolescenza

    Mestruazioni irregolari: cause e consigli

    Le mestruazioni irregolari nell’adolescenza sono comuni bel 50-60% delle ragazze. Il ciclo, nella maggior parte dei casi, rimane irregolare per almeno due anni dall’avvento della prima mestruazione e questo per via dei cambiamenti ormonali. Il livello degli ormoni che il corpo produce, infatti, può essere diverso da un ciclo all’altro, e questo influisce sulla quantità e la durata delle perdite. Tuttavia, in alcune ragazze le mestruazioni irregolari, o l’assenza del ciclo, può dipendere da una magrezza eccessiva o da una alimentazione insufficiente. Pertanto è fortemente raccomandato mantenere un peso corporeo normale per l’età, seguire una dieta bilanciata e ricca di ferro e oli grassi essenziali, dormire regolarmente, fare una modesta attività fisica.

    Mestruazioni irregolari dopo il parto

    Mestruazioni irregolari: cause e consigli

    Le mestruazioni irregolari dopo il parto sono assolutamente normali in quanto il corpo femminile vive una fase di ripristino di tutte quelle funzioni preesistenti che durante la gestazione sono cessate per accogliere il bimbo.

    A circa 2 settimane dal parto compaiono perdite simili alle mestruazioni, che non vanno confuse però con le mestruazioni vere e proprie, che compariranno solo dopo circa quaranta giorni dal parto. Queste solitamente sono mestruazioni irregolari nel senso che possono durare più del normale (8-10 giorni) ed essere particolarmente abbondanti. Se la donna allatta le mestruazioni arrivano più tardi, verso il periodo finale dell’allattamento. Anche in questo caso siamo di fronte a mestruazioni irregolari che possono comparire saltuariamente o presentarsi regolarmente tutti i mesi. Anche dopo qualche mese dal parto non sono rare mestruazioni irregolari (frequente il ritardo mestruale) finché ad un certo punto si stabilizzano da sole.

    Mestruazioni irregolari con la pillola anticoncezionale

    Mestruazioni irregolari: cause e consigli

    La comparsa di mestruazioni irregolari concomitanti all’assunzione della pillola anticoncezionale, in particolare sotto forma di perdite potrebbero essere determinate dal basso quantitativo di estrogeni delle pillole di nuova generazione. Si tratta di un effetto collaterale, che se non dovesse scomparire entro i tre mesi dalla prima assunzione sarebbe consigliabile far cessare con la sospensione della pillola stessa e la sua sostituzione con un’altra con un dosaggio leggermente più alto di estrogeni.

    Mestruazioni irregolari e menopausa

    Mestruazioni irregolari: cause e consigli

    La menopausa in alcune donne arriva senza essere preceduta da alcuna irregolarità del ciclo mestruale, ma nella maggior parte delle donne mestruazioni irregolari di entità variabile possono precedere la menopausa anche di alcuni anni. Si tratta della cosiddetta premenopausa. Le mestruazioni irregolari in questo periodo sono di norma caratterizzate da cicli lunghi con perdite più diradate mentre meno spesso si osservano cicli brevi con mestruazioni più frequenti.