Mirto: proprietà e benefici

da , il

    Mirto: proprietà e benefici

    Le proprietà e i benefici del mirto sono diversi. La pianta del mirto appartiene alla famiglia delle Mirtaceae, di cui si possono sfruttare le foglie, i fiori e le bacche. Dai fiori si ricava un’essenza profumata utilizzata in cosmesi, le bacche vengono impiegate nella preparazione del famoso liquore e le foglie essiccate per insaporire i piatti. Non tutti sanno, però, che se assunto in forma di decotto o di tisana, il mirto è un buon digestivo, ha proprietà antitumorali e può essere anche utile in caso di colesterolo alto. Anche le controindicazioni sono poche. Ma, quali sono le proprietà e i benefici?

    Proprietà

    Il mirto (quindi sia le sue bacche che le sue foglie) è ricco di “mirtolo”, un olio denso di sostanze antiossidanti naturali. Gli antiossidanti sono sostanze che aiutano a proteggere dall’invecchiamento cellulare, quindi sia da quello della pelle che da quello che causa patologie anche importanti (come il tumore). Altri principi attivi tipici di questa pianta sono: canfene, quercetina, cineolo, catechina, linalolo, tannini, zuccheri e resine. Infine, il mirto contiene vitamina C, particolarmente utile al benessere della pelle e coadiuvante nella protezione dai processi di invecchiamento.

    Benefici

    Grazie alle componenti chimiche precedentemente elencate, il mirto è in grado di apportare diversi benefici per il nostro organismo. Per la presenza di sostanze antiossidanti naturali si ritiene possa essere utile nella prevenzione dei tumori; la quercetina, i tannini, la miricetina e la catechina hanno azione antitumorale dimostrata da alcuni studi scientifici e pare che il mirto possa avere anche un ruolo nella prevenzione del tumore al seno. Un vero toccasana, dunque, per la salute delle donne. Se preparato sotto forma di decotto (utilizzandone le foglie), poi, il mirto ha proprietà espettoranti ed è dunque utile in caso di catarro e affezioni delle vie respiratorie. Il liquore di mirto, invece, è noto per le sue proprietà digestive. Secondo alcune ricerche recenti, poi, il mirto è utile anche alla salute dei reni in quanto favorisce l’eliminazione delle tossine e dei liquidi in eccesso. Esso, dunque, aiuta anche a contrastare i fastidiosi inestetismi della cellulite. La miricetina contenuta nel mirto, infine, pare avere un ruolo nella regolazione dei livelli di colesterolo nel sangue. Per questo il mirto può aiutare a prevenire patologie dell’apparato cardiovascolare, come l’arteriosclerosi.

    Controindicazioni

    Ad oggi non sono state individuate controindicazioni salienti nell’assunzione di mirto. Ad ogni modo si raccomanda alle donne in gravidanza e allattamento di evitare la sua assunzione. Stesso discorso per i bambini al di sotto dei tre anni di età. In alcuni soggetti, infine, si potrebbero avere delle reazioni di tipo allergico, legate soprattutto all’olio essenziale di mirto che viene utilizzato per la preparazione di prodotti di bellezza (creme e unguenti).

    Scopri anche le proprietà del miele di mirto.