Naso che cola: cause e rimedi

da , il

    Naso che cola: cause e rimedi

    Il naso che cola ha diverse cause, ma i rimedi per risolvere il problema sono tanti. Tra le cause più comuni sicuramente le allergie, che possono provocare anche asma ed altri sintomi specifici. Il raffreddore e l’influenza, poi, sono malanni tipici del periodo invernale che hanno lo stesso effetto di provocare una congestione nasale. Tra i rimedi naturali, invece, i suffumigi con il vapore, che aiutano a fluidificare il muco e a liberare il naso. Ma, quali sono le altre cause del problema e i rimedi?

    Cause

    Il naso che cola ha diverse cause. Tra queste:

    - sinusite cronica;

    - allergie stagionali come quella ai pollini, agli acari della polvere, ai peli degli animali, alle muffe, ecc.;

    - raffreddore e influenza;

    - ambienti saturi di polveri, smog e fumo passivo;

    - cambiamenti climatici;

    - infezioni allergiche e virali;

    - assunzione di alcuni farmaci, tra cui alcuni per la cura dell’ipertensione e i beta-bloccanti;

    - uso prolungato di gocce nasali decongestionanti o spray;

    - assunzione di cibi piccanti;

    - tossicodipendenza;

    - stress.

    Rimedi

    I rimedi per il naso che cola dipendono, chiaramente, dalla causa scatenante il problema. Se il fastidio dipende dalla frequentazione di ambienti saturi di fumo o di sostanze irritanti, ad esempio, occorrerà evitare proprio questi. Se, per ragioni professionali, si deve avere a che fare con queste sostanze, si consiglia di indossare le apposite mascherine. Vanno sempre tenuti in considerazione, poi, gli effetti collaterali di alcuni farmaci che hanno, tra le controindicazioni, proprio il naso che cola. In questo caso il fastidio scomparirà non appena cessa l’assunzione del farmaco responsabile. Anche l’assunzione di cibi piccanti può provocare il naso che cola ma, chiaramente, in questi casi non c’è bisogno di alcun rimedio, in quanto si tratta di una reazione momentanea. Nel caso di allergia, invece, saranno utili gli antistaminici, l’areosol e tutti i rimedi naturali del caso. Per il raffreddore, invece, si può ricorrere ai suffumigi da fare con il vapore, che aiutano a fluidificare il muco. Per aiutarsi si può anche fare una doccia o un bagno caldo, accendere un umidificatore o semplicemente mettere la testa su una ciotola di acqua bollente. Basta aggiungere qualche goccia di olio di eucalipto o di olio di menta piperita per un’azione decongestionante e fluidificante. In alternativa, si possono acquistare gli spray nasali salini o quelli ad azione decongestionante. Un utile coadiuvante può essere anche la dieta; vanno eliminati i derivati del latte ed il latte che aumenta la secrezione nasale e va incrementato, invece, il consumo di frutta e verdura. Alimenti come il cavolo e le alghe, in particolare, aiutano ad alleviare il fastidio naturalmente.