Cause occhi gonfi: non solo stanchezza.

da , il

    Cause occhi gonfi: non solo stanchezza.

    Se gli occhi sono lo specchio dell’anima quelli gonfi sono lo specchio della stanchezza. Occhi stanchi o rossi a causa del troppo tempo trascorso davanti al monitor del computer o di un improvviso colpo di freddo. Ma non è detto che sia così in tutti i casi: dietro il gonfiore potrebbero, ad esempio, nascondersi problemi di tiroide o di ritenzione idrica. Quindi conviene sempre tenere sotto controllo questo tipo di disturbo e insospettirsi soprattutto se compare da un giorno all’altro. Non farlo significa dare tempo alle diverse malattie di aggravarsi. Occhi gonfi come un sos lanciato dal nostro organismo: ai disagi oculistici si legano malattie tipiche.

    Tra queste il raffreddore allergico, l’orzaiolo o la congiuntivite. Più grave è l‘esoftalmo, riconosciuto comunemente dalla forma a palla. Una patologia causata, il più delle volte, da processi infiammatori cronici ma correlata pure ad alcune disfunzioni tiroidee. Una di queste, ad esempio, è l’ipertiroidismo, sindrome da eccesso di ormoni della tiroide nella circolazione sanguigna. Se il gonfiore è di origine batterica, invece, il medico potrà prescrivere colliri per la salute degli occhi così da ridare – in arco di tempo più o meno breve- bellezza e fascino al nostro sguardo.

    Se invece siete sicure che il disagio antiestetico sia legato allo stress da lavoro, i rimedi sono semplici: staccate un pò la spina e combattete il rigonfiamento a colpi di impacchi di camomilla. Un sistema antico ed efficace di cui ricordarsi anche dopo uno sfogo emotivo e un brutto pianto a dirotto.