Occhio secco: sintomi e rimedi

da , il

    Occhio secco: sintomi e rimedi

    Occhio secco: quali sono i sintomi e i rimedi? Capita spesso di essere colpiti da questo disturbo e ci sono alcune persone che ne soffrono in modo quasi permanente o per alcuni periodi della vita. L’idratazione dell’occhio, però, è fondamentale perchè attraverso questa si viene a creare una pellicola che protegge la salute e il benessere oculare. Le cause del disturbo possono essere diverse; ad esempio può darsi che l’occhio non produca abbastanza lacrime oppure che non ci si idrati abbastanza. Ma, quali sono le altre cause in questi casi?

    Cause

    Le cause che possono determinare secchezza oculare sono diverse. Tra queste: l’utilizzo di lenti a contatto, l’aria condizionata e climatizzata (che risulta particolarmente secca), l’utilizzo prolungato del computer, l’invecchiamento (perchè con gli anni diminuisce la produzione lacrimale), la menopausa (a causa degli squilibri ormonali) e l’utilizzo di alcuni farmaci (ad esempio beta-bloccanti, pillola contraccettiva e antistaminici).

    Sintomi

    La sensazione più evidente in questi casi è proprio quella della secchezza. Ad essa possono associarsi: irritazione, prurito, pizzicore e bruciore. Quando si sbattono le palpebre, poi, si potrebbe avere la sensazione di avere qualcosa nell’occhio. In genere, questi piccoli disturbi non causano dolore e, comunque, non compromettono la vista, nè provocano offuscamento o altri fastidi nella visione. Qualora, però, dovessero aversi altri sintomi, come la presenza di rossore evidente, vescicole o infiammazioni, si consiglia di consultare subito un oculista, perchè potrebbe trattarsi di disturbi più importanti.

    Rimedi

    Cosa fare in caso di occhio secco? Anzitutto, va detto che questo fastidio non deve preoccupare eccessivamente, perchè può essere temporaneo e scomparire nel giro di pochi giorni o poche settimane. Ciò vale, chiaramente, nell’ipotesi in cui non vi siano altri sintomi importanti, come dolore, bruciore e rossore intenso. Quando il problema è solo la secchezza, però, si possono utilizzare alcuni rimedi facilmente reperibili. In questi casi si consiglia, anzitutto, di bere molta acqua, almeno un litro e mezzo al giorno. In questo modo, anche gli occhi avranno un sufficiente grado di idratazione. Quando si lavora per molte ore al pc, poi, sarebbe bene fare delle pause di tanto in tanto e sbattere frequentemente le palpebre. Meglio anche limitare l’uso del riscaldamento e dell’aria condizionata; in questi casi utilizzare anche sempre un deumidificatore. Se le si porta, è meglio scegliere con cura anche le lenti a contatto. In farmacia, poi, esistono delle lacrime artificiali, che possono favorire l’idratazione. Infine, a scopo lenitivo, si possono applicare degli impacchi caldi sugli occhi per stimolare la naturale produzione di lacrime.

    Scopri anche le cause del bruciore agli occhi.