Olio di enotera: tutte le proprietà buone per la salute

da , il

    Olio di enotera: tutte le proprietà buone per la salute

    L’olio di enotera, è un olio usato già nell’antichità, noto per le sue proprietà benefiche per la salute dell’organismo. L’olio di enotera contiene moltissimi acidi grassi polinsaturi come l’acido gamma-linoleico che fa parte delle famiglia degli omega 3. L’olio di enotera se inserito nell’alimentazione sotto forma di integratore è in grado di portare benessere all’organismo come migliorare la sindrome premestruale, i sintomi della menopausa, l’artrite reumatoide ed ha anche proprietà benefiche contro la dermatite atopica e malattie come il diabete e quelle legate al sistema cardiovascolare. Ma vediamo nel dettaglio quali sono le proprietà benefiche dell’olio di enotera.

    Molti studi hanno evidenziato come l’olio di enotera possieda molte proprietà benefiche per l’organismo. Durante la sindrome premestruale per esempio i livelli di acido gamma-linoleico sono più bassi della norma e intgrare con le perle di olio di enotera prese per via orale permette di riequilibrarne i valori migliorando i sintomi dei giorni precedenti il ciclo mestruale. Seguire una dieta che considera l’olio di enotera è utile alle donne per migliorare la sindrome premestruale. Gli acidi grassi contenuti nell’olio di enotera sono anche in grado di diminuire la tensione e il dolore e la ritenzione idrica tipici di questo periodo che precede le mestruazioni.

    L’olio di enotera è anche particolarmente efficace contro la dermatite atopica, che ha come caratteristica il prurito intenso, l’arrossamento e la desquamazione della pelle. L’olio di enotera, protegge l’epidermide, perchè contiene sostanze e principi attivi utili nella prevenzione delle infiammazioni. Inoltre, l’olio di enotera regola la secrezione delle ghiandole sebacee, migliorando anche la traspirazione e l’elasticità. Viene infatti anche usato nella cura e prevenzione delle rughe.

    L’olio di enotera si può acquistare in erboristeria sotto forma di perle e solitamente ben tollerato, tuttavia è sempre consigliabile chiedere al medico se si può intraprendere una terapia con quest’olio che non deve essere preso insieme ai farmaci anticonvulsivanti. Può anche portare alcuni effetti collaterali come mal di testa e problemi gastrointestinali.