Olio essenziale di melissa: proprietà e controindicazioni

da , il

    Olio essenziale di melissa: proprietà e controindicazioni

    L’olio essenziale di melissa ha diverse proprietà e poche controindicazioni. Gli oli essenziali sono estratti dalle piante d’origine per garantire la massima efficacia di un prodotto concentrato. Pur trattandosi di rimedi naturali, però, vanno utilizzati nelle giuste dosi perché diversamente potrebbero avere degli effetti collaterali. L’olio essenziale di melissa, in particolare, può essere usato in caso emicrania, in menopausa contro le vampate o per facilitare la digestione. Come fare? Come utilizzare questo prezioso olio?

    Proprietà e benefici

    La melissa era nota per le sue proprietà già ai Romani, come una vera e propria panacea di tutti i mali. Questa pianta perenne erbacea è originaria del Mediterraneo orientale ed è comune nei boschi e nei luoghi ombrosi. L’olio essenziale si ricava dalle foglie e dai fiori ed ha un gradevole profumo di limone. La melissa ha proprietà antispasmodiche, sedative, digestive e antidolorifiche. Può essere usato anche in caso di insonnia e per regolare il ciclo mestruale. Ma, come utilizzarlo?

    Usi

    La melissa, per le sue proprietà calmanti, può essere utilizzata anzitutto in caso di insonnia, anche nei bambini. Quindi, diluite in un cucchiaio di olio di mandorle dolci 2 gocce di olio essenziale di Melissa e massaggiate delicatamente il petto, la schiena e la fronte dei più piccoli. Per gli adulti, invece, mettete una decina di gocce di olio essenziale di Melissa in un bruciatore per essenza o in un umidificatore. L’effetto calmante è garantito! L’olio essenziale di melissa, poi, può essere utilizzato anche per facilitare la digestione. Mettete 2 gocce di olio essenziale di Melissa in una tazzina di acqua calda, dolcificate con miele e bevete dopo i pasti. La melissa garantirà una digestione meno lenta. In alternativa, utilizzate questo olio essenziale per combattere l’emicrania. Quindi, mettete 6 gocce di olio in 250 ml di acqua fredda e fate impacchi da sdraiati sulla fronte. Per curare i disturbi della menopausa, invece, diluite in 50 ml di alcol a 60°, 25 gocce di olio essenziale di Melissa. Prendetene 30 gocce, due o tre volte al giorno, per calmare vampate e nervosismo. La melissa è anche un ottimo rimedio naturale per curare la tosse e le altre malattie da raffreddamento. In questo caso, diluite 30 gocce di olio essenziale di Melissa e usate questa miscela per massaggiare il petto, da coprire con un panno di lana caldo, la sera, prima di coricarsi.

    Controindicazioni

    L’olio essenziale di Melissa non ha particolari controindicazioni ed effetti collaterali. Anzi, si tratta di un olio ben tollerato anche dai bambini e dagli anziani. In ogni caso, occorre fare attenzione alle possibili allergie. Per questo, prima di assumere il prodotto, si consiglia di applicarne una piccola quantità sulla pelle e vedere gli effetti. In caso di assunzione orale, invece, meglio chiedere prima al medico.

    Scoprite anche le proprietà dell’olio essenziale di lavanda e quelle dell’olio essenziale di rosmarino!