Ormoni maschili nelle donne: esame dei peli per diagnosticarne l’eccesso

da , il

    Ormoni maschili nelle donne: esame dei peli per diagnosticarne l’eccesso

    Gli ormoni maschili possono presentarsi in eccesso nell’organismo di alcune donne ed essere il campanello d’allarme per la nascita di nuove malattie, come le disfunzioni metaboliche oppure i disturbi cardiaci. Per diagnosticare una simile condizione potrebbe essere sufficiente l’analisi dei peli.

    Più precisamente, la presenza di peli scuri, spessi e lunghi sulla pancia e sotto il mento, è un segnalatore dell’eccesso di ormoni maschili nel corpo di una donna: questa è l’analisi rilasciata dal professor Ricardo Azziz nell’ambito di una ricerca pubblicata su Fertility and Sterility per la Georgia Health Sciences University, negli Stati Uniti.

    Il team di ricerca ha esaminato oltre 2.000 donne per studiare la presenza e le caratteristiche dei diversi peli ed è giunto al risultato che le pazienti con peli duri, neri e resistenti, sono particolarmente soggette a malattie come il diabete o i problemi di cuore.

    Incrociando i risultati e svolgendo diverse analisi, i ricercatori hanno potuto constatare che questo approccio, assolutamente non invasivo per la donna, presenta un’accuratezza molto elevata, valida in almeno otto casi su dieci.