Orticaria da stress: cause, sintomi e cura

Orticaria da stress: cause, sintomi e cura
    Orticaria da stress: cause, sintomi e cura

    L’orticaria da stress è un tipo di orticaria che si sviluppa per cause legate ad una base iperemotivo-ansiosa. Questo tipo di orticaria è detta anche psicogena e si presenta come uno sfogo rosso pruriginoso. Ad aprire la strada ad una tale condizione, c’è spesso un malfunzionamento del sistema immunitario, che porta l’organismo ad essere più vulnerabile e quindi facilmente attaccabile. L’orticaria psicogena, in sede di diagnosi, deve essere distinta da punture di insetti o da morsi di pulci o cimici, al fine di indirizzare il paziente verso la giusta terapia.

    Cause
    Tra le cause che provocano l’insorgenza dell’orticaria da stress, troviamo, appunto, lo stress cronico, acuto o teso alle recidive, che si esprime sempre con rilevanza psicosomatica.

    Quando l’organismo vive un forte periodo di stress, è più semplice, per alcuni allergeni, attivare i pomfi dell’orticaria. Alcuni farmaci, additivi alimentari, coloranti, cibi o infezioni possono fare breccia nelle nostre difese immunitarie, indebolite da stress o da fenomeni psicogeni, e causare l’orticaria.

    Sintomi
    I sintomi sono visibili in un arrossamento della cute, che irritata, provoca un forte e continuo prurito.

    Cura
    La cura dell’orticaria da stress, come per altre manifestazioni psicosomatiche, andrebbe eseguita indagando prima la reale causa che ha provocato l’insorgenza dei pomfi. Quello che viene proposto di seguito ha solo ed esclusivamente carattere informativo, quindi per una terapia efficace dell’orticaria da stress, bisogna sempre rivolgersi ad uno specialista, con il quale eventualmente discutere diverse alternative.

    Spesso, come terapia, vengono somministrati degli antistaminici (anti H1 e anti H2) e corticosteroidi, per uso locale e generale, perché l’orticaria da stress è di fatto provocata dall’azione di determinati allergeni.

    Il problema, però, per essere risolto alla radice ed eliminato, va indagato a fondo.

    Oltre all’utilizzo di farmaci, infatti, sarebbe di aiuto l’analisi dei fattori che hanno portato ad una condizione di stress, provocando l’abbassamento delle difese immunitarie.

    Una consulenza psicologica potrebbe essere efficace, così come la pratica di attività di rilassamento, come lo yoga.

    Tra i rimedi alternativi all’orticaria da stress, si utilizza anche l’auto-ipnosi, una terapia che suscita reazioni opposte: c’è chi non lo definisce attendibile e chi, invece, convinto che possa essere utile nello scovare la causa dello stress nel subconscio, lo considera una soluzione efficace.

    Di nuovo, un trattamento come l‘auto-ipnosi non va preso alla leggera, ma affrontato con uno specialista che, dopo aver indagato le cause, ne valuti l’effettiva necessità e opportunità.

    La prima difesa contro gli attacchi esterni al nostro organismo, viene da un buono stato di salute dello stesso: quindi è bene tenersi in forma con attività fisica, alimentazione sana e corretta e mente libera da ansia e stress.

    520

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AnsiaMalattiePrevenzionePsicologiaSaluteStress
    TOP VIDEO
    PIÙ POPOLARI