Padahastasana: benefici della posizione yoga delle mani sotto i piedi

da , il

    Padahastasana: benefici della posizione yoga delle mani sotto i piedi

    Padahastasana è la postura hata yoga che vediamo oggi e i benefici della posizione yoga delle mani sotto i piedi sono davvero molti e utili per la salute e il benessere del corpo. Anche Padahastasana fa parte elle 12 posizioni base dello yoga, pratica fitness molto antica che arriva dall’india e che fa bene a corpo e mente trasmettendo sensazioni benefiche in grado di favorire il rilassamento attraverso la meditazione. Vediamo di seguito come si esegue Padahastasana e quali sono i benefici della posizione yoga delle mani sotto i piedi

    Efficace nel combattere ansia e stress, Padahastasana non è una asana complicata da eseguire, ma per trarne tutti i benefici, necessita di attenzione e concentrazione per compiere i giusti movimenti, come per le altre le posizioni hata yoga.

    Padahastasana: tecnica

    Per eseguire Padahastasana bisogna rilassarsi e partendo in piedi portare le braccia in alto alla larghezza delle spalle, tenendole distese e aperte espirando. Poi inspirando, piegarsi in avanti e scendere lentamente verso i piedi mantenedo la schiena e le braccia tese. E’ importante scendere finchè si può e non forzare il movimento. Mantenere la posizione con le gambe dritte e se si riesce prendersi i piedi con le mani, o le caviglie. Rimanere con questa postura per 5 -10 secondi respirando profondamente. Tutti i movimenti devono essere eseguiti lentamente.

    Ripetere l’esercizio dopo trenta secondi. Per sciogliere la posizione bisogna inspirare e risollevare la schiena come se la si srotolasse molto lentamente, fino ad arrivare a raddrizzare il collo. A questo punto rimanere in piedi per qualche minuto espirando profondamente e porre l’attenzione sul corpo, in particolare sulla colonna vertbrale. Un consiglio: Se si perde l’equilibrio mettendo le mani sotto i piedi, è bene provare solo ad appoggiare il palmo delle mani vicino ai piedi e non bisogna preoccuparsi se non si riesce ad arrivare a terra con le mani, obiettivo che si raggiunge con il tempo e l’allenamento.

    Padahastasana: i benefici

    La posizione yoga Padasthasana ha il potere di migliorare la circolazione del sangue e favorisce l’ossigenazione alla testa e al viso. Allunga i muscoli e i tendini delle gambe e aumentare elasticità e flessibilità della colonna vertebrale. Vengono stimolati e tonificati dalla posizione tutti gli organi addominali come intestino e stomaco. Per questi motivi Padasthasana è in grado di migliorare le funzioni digestive e intestinali e di alleviare dolori di schiena e mal di testa, inoltre è molto utile per la psicologia dell’individuo perchè favorisce il rilassamento contrastando stati d’ansia, insonnia e depressione. Padasthasana è controindicata per i soggetti che soffrono di pressione bassa e per chi ha gravi disturbi alla schiena come l’ernia del disco. Quindi in questi casi è bene evitarla o rivolgersi a uno specialista che saprà dare la giusta indicazione.