Papilloma virus, i sintomi e le cause per riconoscerlo

Papilloma virus: quali sono i sintomi e le cause per riconoscerlo? Si sente spesso parlare di papilloma virus e di malattie a trasmissione sessuale. Ma, che cos’è il papilloma virus? E, quali sintomi permettono di riconoscere l’infezione? Si tratta di un’infezione che può colpire sia gli organi genitali, che la bocca e la gola. Nella maggior parte dei casi, i soggetti colpiti, non si accorgono neanche dell’infezione, che resta del tutto asintomatica e senza riscontri negativi per la salute. Quando ci sono, però, i sintomi per riconoscere il virus sono diversi.

da , il

    Papilloma virus, i sintomi e le cause per riconoscerlo

    Papilloma virus: quali sono i sintomi e le cause per riconoscerlo? Si sente spesso parlare di papilloma virus e di malattie a trasmissione sessuale. Ma, che cos’è il papilloma virus? E, quali sintomi permettono di riconoscere l’infezione? Il papilloma virus (o HPV) è la più comune infezione a trasmissione sessuale. Si tratta di un’infezione che può colpire sia gli organi genitali, che la bocca e la gola. Il virus colpisce indifferentemente sia gli uomini che le donne. Nella maggior parte dei casi, i soggetti colpiti, non si accorgono neanche dell’infezione, che resta del tutto asintomatica e senza riscontri negativi per la salute. Infatti, nel 90% dei casi, il sistema immunitario riesce a contrastare il virus e ad eliminarlo. E’ solo nel restante 10 % dei casi che si manifestano dei problemi che possono tradursi anche in seri rischi per la salute. I sintomi per riconoscere il virus, comunque, sono diversi.

    Papilloma virus, i sintomi

    verruche hpv

    Quali sono i sintomi del papilloma virus e come e quando si manifestano? Riconoscere i sintomi da infezione del papilloma virus è fondamentale se si considera che i rischi per la salute sono molto seri. Diversi studi, infatti, dimostrano che il papilloma virus può essere causa o co-fattore determinante per il cancro della cervice uterina, ma anche dei tumori della vulva, della vagina, dell’ano, della testa e del collo (lingua, tonsille e gola). Negli uomini, invece, la contrazione di questo virus può portare anche, nei casi più estremi, al tumore del pene. A differenza di quanto si crede, dunque, fare prevenzione è necessario, non solo per la salute delle donne, ma anche per quella degli uomini. Riconoscere i sintomi con cui il papilloma si manifesta è quindi fondamentale. Per fortuna, questi sono facilmente individuabili. Nella maggior parte dei casi si tratta di verruche genitali. Invece, in caso di infezione alla gola e alla bocca i sintomi che si possono notare sono anche difficoltà a respirare e voce rauca. A questi sintomi si può aggiungere il prurito determinato dalle verruche, sia nella parte genitale che nel cavo orale. Va anche ricordato, però, che i sintomi non sempre si manifestano e che, nella maggior parte dei casi, l’infezione resta asintomatica anche per anni. Fortunatamente il nostro organismo riesce spesso a debellare il virus prima che possa provocare danni importanti anche se, purtroppo, in alcune circostanze tale capacità viene meno ed il sistema immunitario non riesce a sconfiggere l’HPV, che provoca così sintomi e disturbi anche piuttosto gravi. Tra i più temuti, il tumore al collo dell’utero nelle donne e, in alcuni casi, anche il tumore al pene nell’uomo.

    Papilloma virus, le cause

    trasmissione papilloma

    Ma, quali sono le cause del papilloma virus? Il papilloma virus può avere diverse cause, ma quella che sicuramente include la maggior parte dei casi di HPV è il rapporto sessuale non protetto (senza l’utilizzo corretto del preservativo). Dato che il papilloma virus non da spesso sintomi particolari, in molti casi il virus HPV viene trasmesso dal portatore senza alcuna consapevolezza. Ci sono, però, anche una serie di fattori che possono aumentare il rischio di contrazione e sviluppo della malattia:

    • il contatto diretto con le verruche;
    • il rapporto orale;
    • lo stress;
    • un indebolimento del sistema immunitario.

    Tra i fattori di rischio indicati spiccano anche lo stress e un indebolimento del sistema immunitario. Va ribadito, infatti, che se l’organismo è forte è in grado di contrastare – nella maggioranza dei casi – l’infezione da HPV. Questo non accade se il fisico è indebolito da stress o altre patologie che lo debilitano. I rapporti sessuali non protetti, comunque, restano la causa principale del papilloma virus. Capire come avviene la trasmissione, dunque, ci permette anche di stabilire come evitare il contagio.

    Papilloma virus, come avviene la trasmissione

    vaccino hpv

    Trasmissione, cura e prevenzione del papilloma virus sono strettamente interconnessi. Dato che i rapporti sessuali (anche quelli orali) sono la causa principale di questa infezione, è necessario agire proprio in senso preventivo. Per evitare il virus HPV una strada possibile è di sicuro il vaccino. Il vaccino che non ha molte controindicazioni può proteggere anche gli adolescenti, a rischio rapporti sessuali non protetti. L’altra via consigliabile è l’utilizzo del preservativo, che se fatto in modo corretto, garantisce la copertura dalle malattie sessualmente trasmissibili (compreso dall’infezione da HPV). Ad ogni modo, il papilloma virus è un’infezione che non va sottovalutata e molto più diffusa di quel che si pensi. Basti pensare che il 50% della popolazione, almeno una volta nella vita, contrae il virus del papilloma umano nelle sue varie forme e anche senza saperlo, può trasmetterlo. Questo dato interessa sia gli uomini che le donne ed entrambi i sessi possono avere delle problematiche serie, tumore al collo dell’utero nelle donne e tumore al pene negli uomini. Meglio, quindi, fare prevenzione con tutti gli strumenti che abbiamo a disposizione. Non a caso, il Ministero della Salute ha recentemente lanciato un’ampia campagna per indurre alla vaccinazione anche gli adolescenti. Per questi, il vaccino resta consigliato, ma non obbligatorio.