Paprika, una spezia tante proprietà

da , il

    Paprika, una spezia tante proprietà

    Un po’ a tutti sarà capitato di utilizzare in cucina la paprika: il suo utilizzo è molto ampio anche perchè risulta perfetta per la preparazione di numerosi piatti. L’uso della paprika è consigliato in minestre, sulle carni rosse, sui formaggi e nella preparazione di piatti specifici, come il Goulasch. Questa è ottenuta dalla miscela di diversi tipi di peperoncino e deriva dalla macinazione dei semi e della polpa di peperoncini secchi. Proprio in virtù della miscela, la paprika può variare il sapore e l’aroma, diventando più piccante o meno piccante.

    Tra le tipologie di paprika non piccante abbiamo la paprika fine che è di gusto dolce e di colore chiaro, la paprika dolce con un’aroma molto intenso, un gusto dolce e un colore rosso vivo e infine abbiamo la paprika Kulonleges, molto delicata con un colore sempre rosso vivo. Quelle invece da un sapore molto forte e quindi più piccante, sono l’Eros paprika, la paprika rosa e la paprika semi-dolce.

    L’eros paprika ha una macinazione piuttosto grossa, un gusto molto piccante e un colore marrone, quella rosa ha un gusto molto pronunciato e poi infine c’è quella semi-dolce, da un colore rosso vivo e un gusto molto forte.

    La paprika che sia piccante o no, è ricca di vitamine appartenenti al gruppo B, come la Vitamina C, la vitamina E, quella K e folati, inoltre è ricca di minerali, come il calcio, potassio, manganese, ferro, fosforo, selenio, magnesio e sodio. Le calorie contenute nella paprika sono 289 in 100g, inoltre questa ha grandi proprietà antisettiche e proprietà toniche, infatti il suo consumo ha effetti stimolanti sull’apparato digerente e aiuta il sistema circolatorio.