Parabeni: perchè fanno male alla salute?

da , il

    Parabeni: perchè fanno male alla salute?

    Perchè i parabeni fanno male alla salute? Sicuramente a molte di noi sarà già capitato di sentirne parlare oppure di leggere dell’assenza di questi componenti sulle etichette di bagnoschiuma o deodoranti. Ma, cosa sono di preciso i parabeni e perchè tanto clamore rispetto a questi ingredienti? Fanno effettivamente male alla salute e quindi bisogna davvero evitarli? E, se sì, perché?

    Cosa sono

    I parabeni sono combinazioni di acido p-hydroxybenzoico e sono i conservanti di sintesi più diffusi per i cosmetici, ma sono usati anche per gli alimenti e altri prodotti. I più comuni tra tutti i parabeni sono: il methylparaben, l’ethylparaben, il propylparaben, il butylparaben e l’isobutylparaben. Come anticipato, si tratta di conservanti, quindi di sostanze che evitano il deterioramento del prodotto che li contiene. Ovviamente, uno stesso prodotto, alimentare o cosmetico, può contenere un solo parabene o più di uno di essi. I prodotti che li contengono maggiormente sono: i trucchi, le creme idratanti, gli shampoo e i balsami, ma anche i prodotti che si utilizzano per la rasatura. Si ricorda, infine, che anche alcuni farmaci possono contenere tracce di parabeni; anche in questo caso, essi vengono utilizzati per preservare a lungo l’integrità e l’efficacia del prodotto.

    Fanno male?

    I parabeni sono dannosi? In passato si riteneva che questi conservanti fossero sicuri, quindi se ne è fatto un largo uso all’interno dei più svariati prodotti, alimentari e cosmetici. Alcuni studi, però, hanno iniziato a mettere in discussione questi conservanti, ritenendoli responsabili di alterazioni ormonali (sia negli uomini che nelle donne), del tumore al seno, di infertilità e disfunzione erettile maschile. E’ anche vero che, ad oggi, non ci sono studi sufficientemente provati in tal senso e quindi la polemica sulla salubrità dei parabeni resta ancora assolutamente aperta. A scopo preventivo, comunque, molte aziende hanno già eliminato questi conservanti tra i loro prodotti e la stessa normativa europea ha stabilito una quantità massima di queste sostanze che può essere contenuta nei cosmetici e nei prodotti alimentari. Alcuni paesi, poi, hanno fatto di più ed hanno completamente bandito i parabeni dall’industria alimentare e cosmetica. Tra questi la Danimarca e la Francia. Comunque, per evitare di imbattersi nei parabeni, si può optare anche per i prodotti biologici, che in linea di principio non dovrebbero contenere conservanti dannosi. Anche questo, però, non è sempre vero, perciò si consiglia sempre di leggere bene l’etichetta prima di acquistare un prodotto. Infine, si ricordano anche alcune controindicazioni legate all’assunzione di parabeni, come le reazioni allergiche e le dermatiti della pelle.

    Scoprite anche quali sono i conservanti alimentari e perchè evitarli!