Piedi gonfi: quali rimedi?

da , il

    Piedi gonfi: quali rimedi?

    Uno dei fastidi più ricorrenti che colpiscono le donne a fine giornata sono i piedi gonfi, causati da problemi di circolazione, da tacchi troppo alti, da troppo tempo passato in piedi o da calzature assolutamente non idonee. È davvero odioso tornare a casa la sera, togliersi le scarpe, e dover vedere l’orribile spettacolo dei piedi, quasi raddoppiati in volume e con le vene gonfie in bella evidenza. Ma il disagio non si limita all’aspetto estetico, si estende anche alla sfera della salute fisica, poiché i piedi gonfi conferiscono anche un senso di pesantezza e di malessere diffuso. Allora prendiamo nota dei seguenti rimedi naturali per limitare e alleviare i sintomi del gonfiore.

    Tanto per cominciare andiamo a rispolverare il classico pediluvio versando in una bacinella una quantità di acqua calda necessaria per coprire le caviglie e aggiungiamo un bicchiere di sale iodato. Lasciamo quindi i piedi a bagno per circa venti o venticinque minuti e, dopo avergli asciugati, massaggiamoli delicatamente con una crema emolliente.

    Se durante il giorno non si può proprio fare a meno di stare parecchio tempo o in posizione eretta o seduta, appena si ritorna a casa sarebbe opportuno stendersi e piazzare un rialzo sotto le caviglie (vanno bene anche un paio di cuscini) per tenere i piedi alti e favorire il ripristino della circolazione.

    Non facciamo mai mancare l’apporto di liquidi al nostro corpo: bere molta acqua (almeno 2 litri al giorno fuori dai pasti) non gassata durante la giornata aiuta a mantenere il corpo idratato e attenua gli episodi di gonfiore.

    Anche l’attività fisica è importante, praticare anche semplici esercizi aiuta a ristabilire la circolazione e a distendere la muscolatura.