Prevenire l’Alzheimer fin da giovani allenando il cervello

da , il

    Prevenire l’Alzheimer fin da giovani allenando il cervello

    Malattie come l’Alzheimer possono essere prevenute fin da giovani. A spiegarci come è una ricerca condotta da un team di ricercatori americani dell’University of California, di Berkeley e pubblicata sugli Archives of Neurology. Secondo questi scienziati la prevenzione dell’Alzheimer sarebbe possibile semplicemente tenendo ben allenata la mente fin da giovani con la lettura, ma anche con gli indovinelli matematici o logici. Secondo la ricerca, coloro che fin dall’infanzia si dilettano tra libri e giochi “intelligenti” hanno meno probabilità di sviluppare le placche amiloidi e cioè i pericolosi depositi proteici nel cervello collegati all’Alzheimer.

    Così si è espresso uno degli autori dello studio: “E’ una scoperta nuova di zecca, che presto potrebbe offrire un modo per prevenire l’Alzheimer, una malattia che colpisce 36 milioni di persone in tutto il mondo. Numero che con l’invecchiamento della popolazione aumenterà a 66 milioni entro il 2030, e a 115 milioni nel 2050.” La scoperta in effetti è più che incoraggiante soprattutto perché suggerisce un metodo di prevenzione che ciascuno può praticare ogni giorno.