Prima colazione: regola aurea per la dieta perfetta

da , il

    Prima colazione: regola aurea per la dieta perfetta

    Quando si tratta di dimagrire tutti i consigli sono ben accetti. Soprattutto in questo periodo post natalizio, in cui abbiamo tutti mangiato un po’ di più e messo qualche chiletto. Dunque, prima di disperarci per quel pantalone che proprio non vuol saperne di salire su, ecco qualche consiglio utile per rimettersi in forma, partendo dalla prima colazione che, se fatta in modo corretto ed equilibrato ci darà l’input sia per cominciare bene la giornata, sia per attivare da subito il metabolismo. Come conferma uno studio pubblicato recentemente sulla rivista Nutrition Journal.

    Innanzitutto fare la colazione ci aiuta ad avere l’energia necessaria per affrontare gli impegni della mattina. Ma, cosa da non sottovalutare, ci consente di arrivare all’orario del pranzo con una fame controllata, tale che riusciremo a mangiare nella giusta quantità, senza abbuffate.

    La conferma di questo già noto meccanismo arriva da una ricerca dell’Else-Kröner-Fresenius Center of Nutritional Medicine. Gli studiosi hanno coinvolto 300 volontari chiedendo loro di appuntare quali cibi assumevano ed in quali pasti.

    Ebbene, è emerso che la maggioranza di loro consideravano equilibrato da un punto di vista nutrizionale e calorico solo il pranzo e la cena, pensando alle calorie della colazione come ad un di più da dover eliminare.

    Atteggiamento sbagliatissimo! Del resto ogni buon nutrizionista distribuisce sempre nell’arco di tutta la

    giornata le calorie da ingerire, gestite poi in base alle esigenze, all’attività lavorativa ed eventualmente sportiva di ogni singolo soggetto. Diventa quindi fondamentale non solo la prima colazione, ma anche i due spuntini, quello di metà mattina e di metà pomeriggio, fondamentali come spezza fame e come attivatori del metabolismo.