Quando bisogna bere acqua?

Quando bisogna bere acqua? E, quanta bisogna berne? E’ risaputo che bere acqua in abbondanza fa bene alla salute. Ogni età, tra l’altro, ha il giusto quantitativo raccomandabile. Ci sono, poi, anche dei particolari momenti della giornata in cui è consigliabile bere. Ma, quanta acqua bere al giorno?

da , il

    Quando è opportuno bere l'acqua?

    Quando bisogna bere acqua? E, quanta bisogna berne? E’ risaputo che bere acqua in abbondanza fa bene alla salute, di adulti e piccini. Non tutti sanno, però, che quantità di acqua bisogna assumere per stare bene e mantenersi in forma. Ogni età, tra l’altro, ha il giusto quantitativo raccomandabile. Ci sono, poi, anche dei particolari momenti della giornata in cui è consigliabile bere. In estate, infine, è necessario garantirsi un maggior apporto di liquidi, perché con la sudorazione se ne perdono molti di più che in inverno. Ma, quanta acqua bere al giorno?

    Quanta acqua bere durante il giorno?

    Quanta acqua bere al giorno al massimo? Si sente spesso dire che un adulto dovrebbe bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno. Si tratta di un’indicazione generica che, però, ci induce a bere più di quanto – diversamente – non faremmo.

    In realtà non c’è una quantità di acqua raccomandabile per tutti. Molto cambia in relazione all’età, al sesso e al periodo dell’anno che viviamo. In estate, infatti, si dovrebbero assumere più liquidi; non solo acqua, ma anche succhi di frutta e altre bevande dissetanti. Infine, la quantità di acqua da assumere dipende anche dallo stile di vita che abbiamo; se si pratica attività fisica con costanza, infatti, è necessario anche aumentare l’apporto di acqua. Anche il corpo deve suggerirci il giusto quantitativo di acqua da bere. Al di là delle indicazioni generiche che si possono fornire, infatti, è necessario restare costantemente in ascolto dei segnali del proprio corpo.

    Diciamo che un adulto dovrebbe bere idealmente almeno un litro e mezzo di acqua al giorno. Si può arrivare fino a 3 litri, se si svolge attività fisica intensa o si è in un periodo dell’anno in cui si suda eccessivamente.

    Per quanto riguarda i bambini, invece, si va dai 1200 ml al giorno (da 1 a 3 anni) ai 1.400-1.800 ml al giorno (dai 7 ai 10 anni).

    Infine, in gravidanza, andrebbero aggiunti almeno 300 ml di acqua al giorno al fabbisogno giornaliero base.

    Va ricordato, però, che questi quantitativi comprendono anche la quantità d’acqua che si assume indirettamente, ad esempio mangiando la frutta e la verdura, che ne sono ricche.

    Quando bisogna bere acqua?

    Ma, come assumere l’acqua durante il giorno? E’ consigliabile bere acqua prima di andare a dormire? A digiuno? E, dopo i pasti? Bere acqua a digiuno è sicuramente consigliabile, perché aiuta a ripulire il nostro tratto digestivo dalle tossine e, allo stesso tempo, mette in azione i nostri organi. È sufficiente farlo almeno 20 minuti prima di fare colazione ed è molto più salutare che cominciare la giornata direttamente con altri cibi o bevande.

    Non si dovrebbe, invece, bere durante i pasti, perché l’acqua interferisce con i succhi gastrici e potrebbe, quindi, ostacolare la digestione. Inoltre, può far perdere l’appetito, soprattutto nei bambini. Cercate di bere, dunque, solo quando state assumendo cibi piccanti o particolarmente salati. In alternativa, bevete un bicchiere d’acqua mezz’ora prima dei pasti; così facendo, non avvertirete la sensazione di sete mentre mangiate e, nello stesso tempo, vi sentirete più sazi e, quindi, eviterete di mangiare troppo.

    E, bere acqua di notte, fa male? In realtà è consigliabile terminare la giornata in questo modo. Un bicchiere d’acqua tiepida prima di andare a dormire, aiuterà il vostro corpo a godere di un riposo adeguato. Anche bere di notte non è sconsigliabile, se se ne avverte la necessità. Tuttavia, bere prima di andare a dormire o durante la notte, può essere controproducente perché porta ad alzarsi nelle ore notturne per liberare la vescica.

    Come bere l’acqua durante il giorno

    Ma, come bere? Meglio l’acqua calda o fredda? Meglio assumerne piccole o grandi quantità? Anzitutto va detto che non bisogna bere grandi quantità d’acqua in un solo sorso; meglio bere a piccoli sorsi e non grandi quantità d’acqua tutto d’un colpo. Fate attenzione soprattutto quando fa molto caldo. Anche in questo caso è meglio bere a piccoli sorsi, più volte durante l’arco della giornata. Anche bere troppa acqua fa male, quindi evitatelo.

    Per quanto riguarda la temperatura dell’acqua, in linea teorica, si dovrebbe bere acqua tiepida, ma va bene anche quella a temperatura ambiente. Meno consigliabile, invece, l’acqua fredda, perché può alterare la temperatura abituale del sistema digestivo, necessaria per il processo della digestione.

    Va ricordato, infine, che l’acqua può essere assunta anche preparando degli infusi, magari aggiungendo qualche erba adatta a curare qualche piccolo fastidio da cui siamo affetti.

    Bere acqua per dimagrire

    Bere acqua calda dopo i pasti fa dimagrire? E, quando bere acqua per dimagrire? Ebbene sì, bere acqua fa perdere peso perché elimina o smorza lo stimolo dell’appetito in maniera naturale e aiuta il corpo a metabolizzare il grasso accumulato.

    Inoltre bere acqua aiuta a prevenire la ritenzione idrica. Il modo migliore per eliminare il problema della ritenzione idrica, infatti, è dare al nostro corpo ciò di cui esso ha bisogno: molta acqua. Solo così i liquidi che ristagnano possono essere eliminati. Per aiutare questi processi si consiglia anche di bere almeno un bicchiere di acqua calda, a digiuno, prima di fare colazione.

    Insomma, bere acqua fa bene alla salute ed è fondamentale, ma è necessario farlo al meglio.