Ribes nigrum: proprietà e controindicazioni

da , il

    Ribes nigrum: proprietà e controindicazioni

    Le proprietà e le controindicazioni del ribes nigrum sono diverse. Il ribes nigrum è un antistaminico naturale, è in grado di rafforzare il sistema immunitario ed è un decongestionante e quindi può essere utile contro il raffreddore e la tosse. Nonostante le tante proprietà, il ribes nigrum va utilizzato con moderazione, per evitare effetti collaterali e controindicazioni. Ma, quali sono i benefici per l’organismo?

    Proprietà

    Il ribes nigrum (più comunemente detto ribes nero) ha proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e depurative. Inoltre, questa pianta, è utile per rafforzare il sistema immunitario e alleviare i disturbi respiratori. Tra le altre proprietà, anche quella di agire sulla circolazione e la fragilità dei capillari. Per questo, il ribes nigrum, può essere utilizzato anche per combattere le emorroidi, le varici e le gambe pesanti, anche in gravidanza. Date le proprietà antinfiammatorie il ribes nigrum è utile anche in caso di raffreddore, tosse e mal di gola, mentre per le sue proprietà drenanti, può essere utilizzato per contrastare la fastidiosissima ritenzione idrica. Il ribes nigrum può essere acquistato in erboristeria e poi utilizzato sotto forma di infuso o di tintura madre. Sotto forma di macerato glicemico, il ribes, può essere assunto in questa posologia: 50 gocce al risveglio, un quarto d’ora prima dei pasti e 50 gocce dopo pranzo, dopo le 15. Le gocce vanno diluite in un po’ d’acqua e tenute in bocca per qualche istante, prima di essere deglutite. Comunque, prima dell’assunzione, è meglio consultare il medico per avere delle indicazioni più specifiche, specie quando si tratta di bambini.

    Controindicazioni

    Il ribes nigrum, diverso dal ribes rosso, può avere anche delle controindicazioni. Particolare cautela dovrebbe avere chi soffre di ipertensione arteriosa o è in cura con farmaci particolari, come fluidificanti del sangue, medicinali contro l’epilessia o contro la schizofrenia. Inoltre, tra gli effetti collaterali, sono state registrate anche irritazioni della pelle, forme allergiche e difficoltà respiratorie. Infine, nei bambini, il ribes nigrum andrebbe somministrato solo dopo i tre anni. Insomma, il ribes è una pianta che può essere utilizzata per svariati usi, ma che deve essere ben dosato e somministrato. Meglio consultare sempre il medico prima, in ogni caso.