Emicrania: sintomi, cause e cure

da , il

    Emicrania: sintomi, cause e cure

    Diversi sono i sintomi, le cause, le cure e i rimedi naturali per l’emicrania. Il termine emicrania (dal greco hemikranion, metà della testa) descrive un gruppo di cefalee accomunate dal caratteristico sintomo del dolore localizzato a un solo lato del capo, di tipo pulsante e di intensità tale da ridurre o impedire le normali attività quotidiane. Ne soffrono diverse persone, che generalmente non sanno come combattere e prevenire efficacemente il disturbo. Come fare allora? Come intervenire in questi casi?

    I sintomi

    I sintomi che permettono di distinguere l’emicrania da un banale mal di testa sono: dolore pulsante (di intensità variabile) che può essere limitato a un lato della testa oppure colpirne entrambi i lati e che peggiora con l’attività fisica, ma anche, in alcuni casi, nausea (con o senza vomito) e sensibilità alla luce e ai rumori. Per quanto riguarda la frequenza della cefalea, invece, essa varia da persona a persona. Alcuni segni premonitori di un attacco di emicrania (che si verificherà presumibilmente diverse ore o un giorno prima dell’attacco), poi, sono: euforia o intensa energia, voglia di dolciumi, sete, sonnolenza e irritabilità o depressione. Infine, in alcuni casi, l’emicrania può diventare anche cronica o essere accompagnata ad altre problematiche come la sinusite.

    Le cause

    Attualmente molte delle cause dell’emicrania sono sconosciute, però sembra che sia i fattori genetici sia quelli ambientali abbiano un ruolo importante. Alcuni fattori, poi, sono considerati scatenati, come: le variazioni ormonali femminili, l’assunzione di alcuni alimenti (birra, vino rosso, formaggi stagionati, cioccolato, caffeina e alimenti salati), ma anche lo stress, gli sforzi fisici intensi, il sonno insufficiente o eccessivo e l’assunzione di alcuni farmaci.

    Le cure e i rimedi naturali

    Per la cura dell’emicrania esistono diversi farmaci in base al tipo di disturbo (emicrania a grappolo, oftalmica, ecc…). In alternativa, si può ricorrere ai rimedi naturali. La prima cosa fondamentale in questo senso è cercare di prevenire il problema, evitando alcuni fattori scatenanti, come l’assunzione di dosi massicce di analgesici, il fumo, l’alcol, il digiuno, la mancanza o l’eccesso di sonno e lo stress. Fondamentale anche l’alimentazione, in particolare occorre evitare alcuni alimenti specifici: frutta secca, formaggi fermentati, alcuni legumi (come i fagioli), carne di maiale, ma anche il tanto amato cioccolato. Quando, invece, già compaiono i primi sintomi, si può ricorrere a qualche rimedio fai da te che permetterà di alleviare il fastidio. Anzitutto, può essere molto utile mettersi a riposo in una stanza buia, silenziosa e dalla temperatura gradevole. Si può anche intervenire applicando degli impacchi freddi direttamente sulla testa oppure massaggiando le tempie con olio di lavanda. Molto utili, per attenuare l’emicrania, anche gli infusi, di camomilla, melissa, luppolo, valeriana, rosmarino e tiglio. I rimedi casalinghi contro il mal di testa sono particolarmente utili anche in gravidanza.